Archivi mensili:maggio 2018

Accettare ed accogliere

Egon Schiele ⋯ Forse il vero grande segreto è guardare le cose senza intervenire. Osservare le emozioni dentro di noi senza giudizio, senza sforzo, senza tentare di combatterle o reprimerle. Una cosa per noi inconcepibile. Ci hanno insegnato ad affrontare i problemi, a combattere e agire, ma ⋯

Fallimento delle gerarchie

  ⋯
Se c’è qualcosa che dimostra il fallimento della sinistra, e in particolare dei sindacati […], è che ogni teoria “rivoluzionaria” che non metta in discussione gli elementi chiave della civilizzazione non farà nulla di più che spostare l’ordine sociale in una versione leggermente “modificata”. ⋯

La storia come pensiero

Egon Schiele ⋯
Il bisogno pratico, che è nel fondo di ogni giudizio storico, conferisce a ogni storia il carattere di “storia contemporanea”, perché, per remoti e remotissimi che sembrino cronologicamente i fatti che vi entrano, essa è, in realtà, storia sempre riferita al bisogno ⋯

Impegno d’amore

  ⋯
La legge morale non è la “Gazzetta Ufficiale”.
«La legge non fa i costumi, può solo proteggerli quando ci sono. Bisogna che l’ordine esista nelle coscienze, prima che nel testo della “Gazzetta Ufficiale”. Mille volte meglio un popolo corrotto che un popolo ipocrita»
I ⋯

Abitare come spettri

Egon Schiele ⋯ Esiste una fatalità, un sentimento così irresistibile e inevitabile da assumere la forza di un destino, il quale, quasi invariabilmente, obbliga gli esseri umani ad attardarsi, ad abitar come spettri le prossimità del luogo, dove qualche solenne e indimenticabile evento abbia conferito il suo ⋯

Ammiravo i suoi paradossi

Hieronymus Bosch ⋯ Il Giardino delle delizie
Egli diceva che non era nato per essere fra i malcontenti, fra i miserabili, fra gli ubbidienti. Erano malattie per i bruti, per gli idioti. La storia era fatta di disubbidienze. Ascoltavo e ammiravo. Ammiravo i suoi paradossi, senza difendermi, senza imped ire che ⋯

Migliorare la sua sorte

Egon Schiele  ⋯ Portrait of Max Oppenheimer
Siedo sulla schiena di un uomo, soffocandolo, costringendolo a portarmi. E intanto cerco di convincere me e gli altri che sono pieno di compassione per lui e manifesto il desidero di migliorare la sua sorte con ogni mezzo possibile. Tranne che scendere dalla sua ⋯

Vincolo di parità di welfare

  ⋯ Il soggetto della mia diagnosi è il capitalismo, la cui scala dei valori con al vertice l’accumulo di capitale sempre meno produttivo e sempre più finanziario, si è affermato nei paesi democratici e in quelli totalitari, perdendo di vista la scala dei valori sociali ⋯

Vogliamo quello che non c’è

Egon Schiele  ⋯ Portrait eines Mannes
Quando siamo invitati ad un banchetto, prendiamo quel che c’è e se uno domandasse al padrone di casa che, invece di quello che c’è, gli venga servito del pesce o dei dolci, parrebbe uno stravagante. Tuttavia, nella vita, vogliamo dagli dei quello che non ⋯

La mania di incolpare

  ⋯
Cercate di sfuggire, a ogni costo, alla tentazione di conferirvi il diploma di vittima. Fra tutte le parti del corpo, quella su cui dovete esercitare la massima vigilanza è il vostro dito indice, perché ha la mania di incolpare.
Un dito puntato è la ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi