Archivi mensili:Ago 2018

Amare l’essere umano

Egon Schiele ⋯ Two men
Di per se stessa, l’omosessualità è limitante quanto l’eterosessualità: l’ideale sarebbe essere capaci di amare una donna o un uomo; indifferentemente, un essere umano, senza provare paura, limiti, od obblighi. ⋯

Come si misura il tempo soggettivo?

⋯  ⋯ Come lo si pesa, come lo si pensa, se esso sfugge come tale a una presa di coscienza che possa dirsi certa e definitiva?
In senso analogo, cosa si può dire di sensato riguardo alla morte, riguardo alla propria morte?
Cos’è, se esiste, “la ⋯

Stato d’illusione continua

Egon Schiele ⋯ Non mi conoscevo affatto, non avevo per me alcuna realtà mia propria, ero in uno stato come di illusione continua, quasi fluido, malleabile; mi conoscevano gli altri, ciascuno a suo modo, secondo la realtà che m’avevano data; cioè vedevano in me ciascuno un Moscarda ⋯

Parabola

⋯  ⋯ Sì: io sono un essere multiforme e una realtà complicata!
È solo nello specchio dei passati ricordi e nei sogni dell’avvenire ch’io posso penetrare, contemplare e comprendere la vera e profonda essenza di questo enigmatico e misterioso essere mio.
Uomini, oh miei cari fratelli ⋯

Scrivere per dimenticare

Egon Schiele ⋯ La vecchia mano
ancora scrive versi
per dimenticare. ⋯

Nemici del popolo

Jean-Michel Basquiat ⋯
Una delle tante ridicole credenze degli sventurati è che le loro miserie debbano necessariamente suscitare simpatia.
Questa è davvero la più tenace delle loro convinzioni.
Non è mai troppo sbagliato dimostrare, nel loro stesso interesse, fino a che punto una simile convinzione sia grottesca. ⋯

Il nostro mondo cambia

Egon Schiele ⋯ Selbstbildnis mit modell Ci sono momenti in cui si deve vivere la propria vita per capire se stessi. Perché si cambia, il nostro mondo cambia, cambiano le cose senza che te ne accorgi, un mattino è come se ti svegliassi dopo i cento anni della Bella Addormentata. ⋯

Combattere l’infelicità

⋯  ⋯ La mia inclinazione naturale di certo non mi porta a pensare che il peggio sia sempre inevitabile. Eppure mi impegno a guardare in faccia la realtà e a parlarne senza far finta di niente […] Per combattere l’infelicità bisogna prima rivelarla, il che significa ⋯

L’amore ci rivela la morte

Egon Schiele ⋯ Mime van Osen Non ci si uccide per amore di una donna. Ci si uccide perché un amore, qualunque amore, ci rivela nella nostra nudità, miseria, inermità, amore, disillusione, destino, morte. ⋯

Pane, libertà, amore, scienza

⋯  ⋯
Noi vogliamo dunque abolire radicalmente la dominazione e lo sfruttamento dell’uomo sull’uomo, noi vogliamo che gli uomini affratellati da una solidarietà cosciente e voluta cooperino tutti volontariamente al benessere di tutti; noi vogliamo che la società sia costituita allo scopo di fornire a tutti ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi