Frédéric Beigbeder

Nulla cambierà

⋯  ⋯
Oggi so che nulla cambierà, è impossibile, è troppo tardi. Non si può lottare contro un avversario onnipresente, virtuale e indolore. Contrariamente a Pierre De Coubertin, direi che oggi l’essenziale è non partecipare. Bisogna tagliare la corda come Gaugin, Rimbaud o Castaneda, ecco tutto. ⋯

Sono un pubblicitario

⋯  ⋯ Mi chiamo Octave e mi vesto da APC. Sono un pubblicitario: ebbene sì, inquino l’universo. Io sono quello che vi vende tutta quella merda. Quello che vi fa sognare cose che non avrete mai. Cielo sempre blu, ragazze sempre belle, una felicità perfetta, ritoccata ⋯

Saremo ricchi e ingiusti

⋯  ⋯
Licenzieremo i nostri vecchi amici. Faremo il bello e il cattivo tempo terrorizzando i nostri impiegati. Ci attribuiremo i meriti dei nostri subalterni. Convocheremo giovani registi per spremergli idee fresche, illudendoli con la prospettiva di un grosso lavoro, che finiremo per eseguire noi alle ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi