Friedrich Nietzsche

Pensatore che ha condizionato il corso di gran parte dell’Ottocento e sicuramente di tutto il Novecento, Friedrich Wilhelm Nietzsche nasce il 15 ottobre 1844 in un piccolo villaggio della Sassonia prussiana. Figlio di un pastore protestante, il piccolo Friedrich viene cresciuto in un’atmosfera carica di sentimento religioso, seppur stemperato dalla mitezza tipica dell’approccio riformato.

Ma così volli che fosse!

⋯ Salvator Dalì ⋯
Ho insegnato loro ogni mia invenzione poetica e pensiero: comporre in uno e raccogliere insieme ciò che nell’uomo è frammento ed enigma e orrido caso – come poeta, solutore di enigmi e redentore del caso, ho insegnato loro a creare nel futuro e a ⋯

Il saggio Sileno

Il re Mida
L’antica leggenda narra che il re Mida inseguì a lungo nella foresta il saggio Sileno, seguace di Dioniso, senza prenderlo. Quando quello gli cadde infine fra le mani, il re domandò quale fosse la cosa migliore e più desiderabile per l’uomo. Rigido e immobile, ⋯

Accortezza degli spiriti liberi

 ⋯ Uomini di sentimenti liberi, che vivono solo della conoscenza, si troveranno presto ad aver raggiunto lo scopo esteriore della loro vita, la posizione definitiva nei confronti della società e dello Stato, e si sentiranno ad esempio ben soddisfatti di una piccola carica o di ⋯

Euforia torinese

⋯  ⋯ Allorché i Crociati cristiani si scontrarono in Oriente con quell’invincibile ordine di Assassini, quell’ordine di spiriti liberi par excellence, i cui gradi infimi vivevano in una obbedienza quale non fu mai raggiunta da alcun ordine monastico, ricevettero per qualche via anche una indicazione su ⋯

Il fare è tutto

⋯  ⋯ Allo stesso modo, infatti, con cui il volgo separa il fulmine dal suo brillare e prende quest’ultimo per un fare, per l’effetto di un soggetto, che chiama fulmine, così la morale del volgo distingue anche la forza dalle espressioni della forza, come se dietro ⋯

È notte

Egon Schiele ⋯ Couple d'amants Solo ora si destano tutti i canti degli amanti. E anche la mia anima è il canto di un amante. In me è qualcosa d’inappagato e d’inappagabile: vuole prender voce. Una brama d’amore è in me che parla la lingua dell’amore. ⋯

Verso un’ultima meta

 ⋯
Chi sia giunto anche solo relativamente alla libertà della ragione, sulla terra non può sentirsi altro che un viandante, – anche se non un viaggiatore diretto verso un’ultima meta, che non c’è. Ma egli ben vuole guardare, e tener gli occhi aperti su tutto ⋯

La malattia delle catene

⋯
All’uomo sono state poste molte catene, affinché egli disimpari a comportarsi come un animale; e veramente egli è divenuto più mite, spirituale, gioioso e assennato di tutti gli animali. Ma ora soffre ancora del fatto di aver portato per tanto tempo le catene, di ⋯

Sulla democrazia e sul progresso

⋯  ⋯
Si chiami pure civilizzazione o umanizzazione o progresso ciò in cui oggi viene cercato il tratto distintivo degli Europei; o lo si chiami semplicemente, senza lode e biasimo, con una formula politica, il movimento democratico dell’ Europa; dietro tutte le ragioni morali e politiche ⋯

Dionisio

Jusepe de Ribera ⋯ Dionysos
Il genio del cuore, quale lo possiede quel grande occulto, il dio tentatore, il felino seduttor di coscienze, la cui voce sa inabissarsi fin nei mondi inferi d’ogni anima, che non un motto dice, non uno sguardo scocca, in cui non s’insinui una piega ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi