Osip Ėmil’evič Mandel’štam

Bosco di giocattoli

Egon Schiele ⋯ O, vento largo di Orfeo,
te ne andavi verso i paesi marini –
e, accarezzando un mondo ancora non creato,
io dimenticavo l’inutile “io”.
Ho vagato in un bosco fitto di giocattoli
e ho scoperto una grotta celeste…
possibile che io sia proprio qui, ⋯

Le frivolezze

  ⋯ Egon Schiele  ⋯ A furia di frivolezze siamo usciti di senno. ⋯

La sordità come simbolo

Egon Schiele ⋯ Vedere, udire, capire – tutti questi significati, un tempo, confluivano in un unico fascio semantico. Negli stadi abissali del linguaggio non esistevano concetti, ma solo orientamenti, terrori, desideri, solo bisogni e timori. Il concetto di testa si è andato scolpendo nel corso di una ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi