Provare il tempo e lo spazio

Egon Schiele ⋯ Chi deve lavorare tutti i giorni sente nel suo corpo che il tempo è inesorabile. Lavorare. Provare il tempo e lo spazio. ⋯

Asservito dal lavoro

Egon Schiele ⋯
L’operaio non ha coscienza di guadagnarsi la vita esercitando la sua qualità di produttore; semplicemente l’impresa lo asservisce ogni giorno per lunghe ore, e gli concede ogni settimana una somma di denaro che gli dà il potere magico di suscitare in un istante prodotti ⋯

L’apertura all’altro

 ⋯
Prima ancora di metterci in ascolto dobbiamo saper fare silenzio dentro di noi, far tacere le tante parole che giudicano, che stigmatizzano, che interpretano, che a tutti i costi vogliono trovare soluzioni veloci. Le parole che presumono di aver già capito senza prima aver ⋯

Salario come elemosina

 ⋯
L’operaio non ha coscienza di guadagnarsi la vita esercitando la sua qualità di produttore; semplicemente l’impresa lo asservisce ogni giorno per lunghe ore, e gli concede ogni settimana una somma di denaro che gli dà il potere magico di suscitare in un istante prodotti ⋯

Vento tra le foglie

 ⋯
Mi sembra duro pensare che il rumore del vento tra le foglie non sia un oracolo; duro pensare che questo animale, mio fratello, non abbia anima; duro pensare che il coro delle stelle nei cieli non canti le lodi dell’Eterno. ⋯

Decadimento intellettuale


Chiarire i concetti, screditare le parole congenitamente vuote, definire l’uso di altre attraverso analisi precise, per quanto possa sembrare strano, servirebbe a salvare delle vite umane.
La civiltà attuale nasconde dietro un apparente splendore uno stato di vero e proprio decadimento intellettuale. […] In ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi