Ambivalenza del «logos»

Vàclav Havel e Lou Reed
La parola è un fenomeno misterioso, dai molti significati, ambivalente.
Può essere raggio di luce nell’impero del buio, come ebbe a dire una volta Belinskij dell’Uragano di Ostrovskij, ma può anche essere freccia mortale. Peggio ancora: può essere un momento questa e un momento ⋯