Giorni e ore

Egon Schiele ⋯In barca
[…] Sono ragazze giovanissime,
le ore, a volte, nei giorni d’estate,
che sciabordano e canticchiano,
e ridono e parlano piano
e poi più forte, ricche
di suoni diversi, le ore
d’estate, fluiscono piene di luce,
corrono, come i giovanissimi
immaginano di doversi affrettare
a ⋯