Egon Schiele ⋯

Che il tuo desiderio trovi soddisfazione in te stesso. Che la tua brama ti consumi, così essa si stancherà e si acquieterà e tu farai un buon sonnoNell'antica mitologia greca, il dio del sonno, figlio dell'Erebo e della Notte.... Leggi e considererai un bene il sole di ogni giorno. Se invece divorerai altri e altre cose rispetto a te, la tua brama rimarrà perennemente insoddisfatta, perché essa vuole di più, vuole ciò che vi è di più prelibato, vuole te.

Crediti
 • Carl Gustav Jung •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Generare e Procreare
24% AforismiZygmunt Bauman
Amare significa desiderare di ‘generare e procreare’; in altre parole, non è nella brama di cose pronte per l’uso, belle e finite, che l’amore Per i Greci Eros, per i Romani Cupido, era rappresentato come un giovanetto nudo di grandissima bellezza armato di un arco col quale scagliava le infallibili frecce dalla cui ferita nasceva il mal d'amore. Era la personificazione della forza irresistibile che spinge gli esseri... Leggi trova il proprio significato, ma nello stimolo a partecipare al divenire di tali cose.
Perché si vive?
24% Ivan Aleksandrovič GončarovSchiele Art
Quando uno non sa perché vive, vive come capita, giorno per giorno: ogni sera si rallegra che è passata un’altra giornata, che è scesa la notteDea del fenomeno naturale notte. Per gli Orfici era la dea primigenia che fecondata dal vento, depose l'uovo d'argento dal quale nacque Eros. Per Esiodo la Notte è figlia di Gea e del Caos. Unitasi incestuosamente al fratello Erebo generò: Etere, Thanatos, il Sonno... Leggi, e affoga nel sonno l’inutile domanda sul perché ha vissuto oggi e perché vivrà domani.
Se avessi un pezzo di vita…
23% Gabriel García MárquezSchiele Art
Se per un istante Dio dimenticasse che sono una marionetta di stoffa e mi regalasse un pezzo di vita, probabilmente non direi tutto quello che penso, ma sicuramente penserei molto a quello che dico. Darei valore alle cose, non per quello che valgono, ma p⋯
Stanza disadorna
22% Fernando PessoaFrammenti
Sapendo perfettamente come le cose insignificanti abbiano la capacità di torturarmi, evito deliberatamente il contatto con le cose insignificanti. Chi, come me, soffre quando una nuvola passa davanti al sole, come potrebbe non soffrire nell’oscurità del g⋯
Diversi sì, inferiori no
22% Louise MichelPolitica
Ah, gli esseri inferiori, ecco il pretesto d’ogni dominazione!… Inferiori perché? Perché altri più violenti, o più astuti, riuscirono ad assoggettarli o ad ucciderli? O non sono invece inferiori di senso morale quelli che formano la felicità propria sul⋯