⋯
Sembrerebbe che le belle dichiarazioni delle società o delle nazioni, che si riuniscono e fanno bellissimi manifesti, non servono quando bisogna frenare a chi ammazza.
Occorre che chi ammazza non si guidi dai manifesti delle buone coscienze. Le buone coscienze non fanno la storia, la storia la fanno le cattive coscienze in cerca di elementi metalliferi che diano la ricchezza alle nazioni, sufficiente come per farle sussistere; dove si trova la ricchezza – che possono fare sussistere le nazioni – lì saranno le grandi nazioni in cerca di energia che hanno bisogno per continuare ad essere grandi nazioni; non importa tutte le dichiarazioni che si sono fatte lungo la storia. Hitler diceva che “i trattati sono carte e le carte possono essere rotte” e così si rompono tutte le dichiarazioni che si sono fatte dall’umanità: se c’è da cercare energia in qualche lontano territorio e se è preciso bisogna torturare per ottenerlo, allora è lì dove si aggiunge una nuova pagina alla storia.

Crediti
 • Anonimo •
 • Pinterest •   •  •

Similari
Il caso Nietzsche
785% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
La scrittura delle donne
392% ArticoliCixous HélèneSocietà
Héléne Cixous rilegge il saggio di Freud sulla Testa di Medusa per rivendicare il potere dell’écriture feminine, della scrittura femminile. Da terrificante e mostruosa, Medusa si trasforma in una figura sorridente e sovversiva in grado di destabilizzare l⋯
La violenza nella storia
325% FilosofiaGérard Wormser
Queste genti si percoteano a vicenda non solo con le mani, ma con la testa, col petto, e coi piedi, troncandosi reciprocamente coi denti le membra a brano a brano. • Dante Alighieri • La violenza si presenta come una relazione e non come un oggetto, una c⋯
Sapere di non essere
318% IneditiSergio Parilli
Ho rivisto finalmente a Julián. Veniva da altri mondi non sconosciuti per lui, visto che è riuscito a tornare senza bussola. Non era tenuto a tornare, anche perché se stava bene dove era arrivato poteva restarci in eterno, visto che era previsto un viaggi⋯
Consiglio Permanente dell’OSA
310% ArticoliDelcy RodríguezPolitica
Sua Eccellenza Delcy Rodríguez Gómez, Segretario Generale dell’OSA, Luis Almagro, vice segretario generale non presente, Illustri Rappresentanti permanenti e supplenti, rappresentanti degli Stati osservatori, invitati speciali, signore e signori. Ministro⋯