Egon Schiele ⋯
Chi non ha pensieri pensa che si abbia un pensiero soltanto quando lo si ha e poi lo si riveste di parole. Non capisce che in verità lo ha solo chi ha la parola dentro alla quale cresce il pensiero.

Crediti
 • Karl Kraus •
 • Detti e contraddetti •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Il pensiero stupido
33% FilosofiaGilles Deleuze
La stupidità, che è una struttura del pensiero come tale e non un modo di ingannarsi, esprime in linea di principio il non-senso del pensiero; essa quindi non è né un errore né un ordito di errori. Vi sono pensieri imbecilli, discorsi imbecilli che sono c⋯
Pluralità di verità relative
32% FilosofiaGianni Vattimo
Occorre dare alla filosofia un altro senso: il nuovo senso della filosofia, quella strada che la filosofia dovrà percorrere in futuro, non è la ricerca della verità assoluta, ma è invece l’adeguarsi alla verità che esistono diverse verità (per cui non esi⋯
Le regole del pensare
30% Gregory BatesonPsicologia
Figlia – Una volta ho fatto un esperimento. Padre – Quale? Figlia – Volevo vedere se riuscivo a pensare due pensieri contemporaneamente. Allora pensai “È estate” e pensai “È inverno”. E cercai di pensare alle due cose insieme. Padre – Allora? Figlia – Ma ⋯
Un residuo tolemaico
28% Giorgio ManganelliPercorsi
Si suppone che una certa parola, scelta dall’autore, come per comodità diciamo, abbia il senso che quel tal signore abbia voluto. Insensatezza più insensata non potrebbe darsi. Se qualcuno avesse voluto mettere un qualsiasi senso in una parola, quel senso⋯
Una parola che ha detto l’altro
28% LinguaggioLudwig Wittgenstein
Qualcuno capisce improvvisamente e ripete improvvisamente una parola che ha detto l’altro. L’altro mi diceDea della Giustizia, detta anche Astrea, figlia di Zeus e Temi, fu considerata il principio fondamentale per lo sviluppo di ogni società civile. Era una delle Ore, stanca degli errori degli uomini si trasferì in cielo diventando la costellazione della Vergine.... Leggi: «Sono le sette»; dapprima io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi non reagisco; poi, improvvisamente, esclamo: «Le sette! Allora sono già in ritardo…». Solo in quel momento sono divent⋯