Egon Schiele ⋯
E poi arriva uno sguardo,
un urlo in cui il mondo si scuce,
ti guarda da dentro e non ti riconosce.
Allora senti che non c’è accordo con nessuno.
Dunque: esci per incontrare un albero,
innamorati del mondo, ma non farne
una storia, un vanto.
E sappi che la miseria ti salva.
E sappi che sei salvo quando si svela
la tua pochezza.
Pensa alla fortunaDea romana del caso e del destino, ma in senso positivo.... Leggi di non essere capito,
pensa che c’è un punto in cui tutto si rompe.
Non evitarlo mai quel punto, da lì puoi uscire
dalla prigione in cui ti mette ogni volere,
la prigione del benessere o del dispiacere.

Crediti
 • Franco Arminio •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
La parte dei desideri
32% Alessandro BariccoLibri
Poi non è che la vita vada come tu te la immagini. Fa la sua strada. E tu la tua. E non sono la stessa strada. Così… Io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi non è che volevo essere felice, questo no. Volevo… salvarmi, ecco: salvarmi. Ma ho capito tardi da che parte bisognava andare: dalla par⋯
Modus vivendi
30% SocietàZygmunt Bauman
Ormai, il gioco più popolare del momento si chiama fuga. Dal punto di vista semantico, la fuga è esattamente l’opposto dell’utopia, ma dal punto di vista psicologico è, nelle circostanze attuali, il suo unico sostituto disponibile: si potrebbe dire che è ⋯
Non contano i numeri
23% SocietàStefano Gentilini
Se hai la fortuna di capire se stai usando il denaro o se è lui, che sta usando te. Se hai la fortuna di andare oltre l’apparenza e capire che non è importante ciò che una persona fa, ma per quale motivo lo fa. Se hai la fortuna di ricordare il bene che h⋯
Vita piena di valori
22% FilosofiaIrvin Yalom
Di punto in bianco ho capito il fatto più ovvio della vita: che il tempo è irreversibile, che la mia vita si stava esaurendo. Lo sapevo anche prima naturalmente, ma il saperlo a quarant’anni è un tipo di consapevolezza diversa. Adesso so che “il ragazzo d⋯
Lo Stato corrompe
22% Piotr KropotkinPolitica
Il povero, il quale non ha che le braccia come sua propria fortuna, non può aspettarsi nulla dallo Stato; egli trova in esso un’organizzazione fatta per impedire ad ogni costo la sua emancipazione. Tutto per il ricco, tutto contro il proletario; l’istruzi⋯