⋯
Ogni giorno è così,
ancorati per i reni al nostro terribile amo dell’esistenza,
che ci squarta da dentro e ci lacera da fuori.
Siamo tutti come piccoli pesci
in attesa di essere pescati
e forse un giorno finiremo in un grande acquario
fino a che anche l’ultima delle nostre bolle non scoppierà in superficie.
Oppure finiremo nella pietanza di qualche grasso capitalista
che mentre discorrerà con la mogliettina giovane
di come sia stato umano donare 50.000 euroFiglio di Eos ed Astreo, rappresenta la personificazione del vento di sud-ovest (Hom. Il. 2, 145). Questo nome è interpretato da Chantraine (DELG s. v.) come *εὗσ-ρος, da εὕω, "disseccare"; lo spirito dolce deriverebbe da un'analogia con αὖρα (cfr. anche Sommer, Griechische Lautstudien, pp.... Leggi per salvare i cuccioli di foca
taglierà senza nemmeno guardarci la nostra piccola testa nel suo grande piatto
e inizierà a succhiarci la polpa,
fino a che di noi non avanzerà soltanto la colonna vertebrale dei nostri sogniSono i figli di Sonno, essi sono: Morfèo, Fobètore e Fantàso.... Leggi
in un vecchio bidone di latta nel retro di un ristorante
aspettando che un gatto finisca i nostri pochi frammenti di carne
rimasti attaccati alla spina
per ingoiare anche l’ultimo nostro sogno
e rigettarlo poco più in là nella sua forma originaria:
merda.

Crediti
 • Sergio Parilli •
 • Pinterest •   •  •

Similari
Sempre la vita
25% AforismiRaymond Carver
Se siamo fortunati, non importa se scrittori o lettori, finiremo l’ultimo paio di righe di un racconto e ce ne resteremo seduti un momento o due in silenzio. Idealmente, ci metteremo a riflettere su quello che abbiamo appena scritto o letto; magari il nos⋯
I nostri riflessi
24% Boris PasternakSchiele Art
Tutte le persone che incontriamo sono il nostro riflesso. Ci sono state mandate perché noi, vedendole, correggiamo i nostri errori; e quando noi lo facciamo, anche queste persone cambiano. Oppure se ne vanno per sempre dalla nostra vita. • Boris Pasternak⋯
Vivere significa ingannarsi
22% Emil CioranSchiele Art
L’origine dei nostri atti sta nella propensione inconscia a ritenerci il centro, la ragione e l’esito del tempo. I nostri riflessi e il nostro orgoglio trasformano in pianeta la briciola di carne e di coscienza che noi siamo. Se avessimo il giusto senso d⋯
Lettore stupido
20% Schiele ArtVladimir Nabokov
Non si legge il libro di un artista con il cuore (il cuore è un lettore singolarmente stupido) e neppure con il solo cervello, ma con il cervello e la spina dorsale. Signore e signori, è il brivido alla spina dorsale a rivelarvi davvero ciò che l’autore p⋯
Superficie dell’apparato mentale
20% Schiele ArtSigmund Freud
L’Io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi è prima di tutto un Io corporeo. Non soltanto un’entità di superficie, ma esso stesso “proiezione di una superficie”. l’Io è in definitiva derivato da sensazioni corporee, principalmente da quelle che scaturiscono dalla superficie corporea. Può esser⋯