Fondazione

Adamantea

Nutrice di Zeus a Creta. ⋯

Adporina

Così era chiamata Cibele alla quale era eretto un tempio sopra una montagna nell’Asia Minore presso Pergamo. ⋯

Aex

Una delle nutrici di Zeus a Creta, posta per questo fra gli astri. ⋯

Agavo

Uno dei tantissimi figli di Priamo (pare ne avesse cinquanta). ⋯

Aglaura

Una delle figlie di Cecrope (fondatore di Atene e re di Agràule), aveva altre due sorelle Erse e Pandroso. Aglaura era sacerdotessa di Pallade Atena. La dea consegnò alle sorelle un paniere col divieto di aprirlo. Nel paniere era nascosto Erittonio appena nato, frutto ⋯

Agrotera

Aggettivo di Artemide che significa Campestre. ⋯

Aion

All’inizio dell’ellenismo (323 a.C. – 31 a.C. circa) concetto naturalizzato per la durata del mondo e l’eternità, che nel pantheon greco detronizzato fu introdotto come figlio di Crono. La sua festa fu collegata all’inizio del nuovo anno.
Il culto del dio fu diffuso tramite ⋯

Alcimeda

Madre di Giacone e moglie di Esone. ⋯

Alcimene

Figlio di Giasone e di Medèa e fratello di Téssalo. Quando Giasone ripudiò Medèa, essa per vendetta fece morire atrocemente i due giovani. Ebbe lo stesso nome un figlio di Glauco che fu ucciso dal fratello Bellerofonte. ⋯

Alissotoe

Ninfa ritenuta madre di Esaco, uno dei tanti figli di Priamo. ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi