Infanzia

Cilla

Sorella di Priamo fu da lui uccisa perché Esaco aveva profetizzato che per la salvezza di Troia bisognava uccidere assieme al bambino, la donna della casa reale che avrebbe partorito quel giorno.
La sera dello stesso giorno Ecuba mise al mondo Paride figlio di ⋯

Cipselo

Figlio di Epito, re di Arcadia al momento dell’attacco degli Eraclidi (Pausan. 4, 3, 6 e 8; 8, 5, 6 e 13; 29, 5). Un altro personaggio con questo nome è un eroe corinzio, figlio di Eezione; fu nascosto alla nascita in un cofano ⋯

Cirno

Figlio di Eracle e primo regnante della Corsica. ⋯

Corebo

1. Eroe fondatore della citta di Tripodisco presso Megara, sposò Psamathe 2., argiva, figlia di Crotopo. Uccise un mostro femminile rapitore di bambini (Pausan. 1, 43, 7) chiamato Poine, mandato da Apollo per punire la morte del figlio suo e di Psamate, Linos, sbranato ⋯

Eirene

Figlia di Zeus e di Temi, era una delle Ore e personificava la pace. Figlio suo era Pluto dio delle ricchezze, essendo queste un frutto della pace. ⋯

Elpa

Figlia di Polifemo che fu rapita da Ulisse dopo che aveva accecato il ciclope. ⋯

Eracle

Zeus incapricciatosi di Alcmena, prende le sembianze del marito di lei, Anfitrione. Zeus passa con la donna un giorno e una notte d’amore, notte che in effetti era durata tre giorni poiché Zeus aveva ordinato al sole di riposarsi per tre giorni. Intanto fatto ⋯

Filandro

Figlio di Acacallide, la quale concepí da Apollo a Tarra (città cretese, cfr. Steph. Byz. s. v.) due gemelli, che furono allattati da una capra, Filacide e il nostro Filandro (Pausan. 10, 16, 5), secondo una tradizione della città di Elyros a Creta.
Si ⋯

Leonte

Figlio di Orfeo. Sacrificò le sue tre figlie agli dèi per salvare Atene dalla carestia. ⋯

Lino

1) Figlio di Apollo e di Psamate figlia di Crotope re di Argo. Per paura del padre espose il figlio su un monte dove venne allevato da alcuni pastori. Venne sbranato da uno dei cani di Crotope. Dal dolore di Psamate, Crotope capì che ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi