Mitologia

Acacesio

Antica città dell’Arcadia, dedicata al dio Ermes Acacesio. ⋯

Acacèto

Epiteto di Ermes, significa incapace di fare il male. ⋯

Acàco

Figlio dell’arcade Licaòne, fu il marito della nutrice di Ermes. ⋯

Academo

Eroe attico il quale rivelò a Castore e Polluce il luogo dov’era stata nascosta da Teseo, che l’aveva rapita, la loro sorella Elena, allora bimba appena decenne, e ancora ignara delle vicende che le serbava il destino di Troia. ⋯

Acadina

Fonte della Sicilia, consacrata ai fratelli Pàlici, celebre nella mitologia greca. ⋯

Acaia

Nei poemi omerici appare quale epiteto di tutta la Grecia, come terra conquistata dagli Achei. ⋯

Acalantide

Una delle nove figlie di Piero, tramutata dalle Muse in canarino, per punirla, insieme con le sorelle, di averle sfidate nel canto. ⋯

Acale

Nipote di Dedalo, si diceva avesse inventato la sega ed il compasso, suscitando la gelosa invidia di Dedalo che lo fece precipitare da una torre; ma Pallade, mossa a compassione di lui, lo trasformò in pernice. ⋯

Acamante

Figlio di Teseo e di Fedra, partecipò all’assedio di Troia, secondo Omero, fu inviato, insieme con Diomede, alla reggia di Priamo per chiedere la restituzione di Elena. L’ambasciata non ebbe séguito; ma Laodicea, una delle figlie di Priamo, s’innamorò d’Acamante, dal quale ebbe un ⋯

Acantide

Mitologica figlia di Autonoo e Ippodamia, che fu trasformata in cardellino. ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi