Nomi femminili

Antandra

Una delle dodici Amazzoni che seguirono Pentesilea a Troia, compare soltanto nel Catalogo di Quinto Smirneo, Posthom. 1, 43, e viene uccisa da Achille in Posthom. 1, 531 con altre compagne.
Significa forse “valorosa come un uomo”, cfr. Antianira; possibile, nell’invenzione di Quinto Sm., ⋯

Antianira

Madre di Echione e di Erito. ⋯

Antibrote

Una delle dodici Amazzoni che seguirono Pentesilea a Troia, compare soltanto nel Catalogo di Quinto Smirneo, Posthom. 1, 45, e viene uccisa da Achille in Posthom. 1, 532 con altre compagne (531-533).
Come Antandra e Antianira, può significare “pari ad un uomo”, βροτός, “mortale”, ⋯

Anticlea

ANTICLEA Era la madre di Ulisse che incontratolo nell’Averno lo informa sulle condizioni di Penelope e di Telemaco. ⋯

Antigone

Figlia di Edipo e di Giocasta, sorella di Ismene, Eteocle e di Polinice. Quando Edipo accecatosi per la consapevolezza di avere ucciso il padre e avere sposato la madre, fu scacciato da Tebe essa non volle abbandonarlo e lo seguì nel lungo pellegrinaggio attraverso ⋯

Antiope

Regina delle Amazzoni fu sconfitta e fatta prigioniera da Eracle che la diede a Teseo. Altra Antiope era figlia di Nitteo, che Zeus travestito da satiro sedusse. Quando Nitteo si accorse che la figlia era gravida la scacciò e la giovane ebbe asilo presso ⋯

Apriate

Eroina di Lesbo, amata da Trambelo, che decise di rapirla; ella si oppose e Trambelo la gettò in mare, dove morí annegata (Parthen. Narr. am. 26).
Si tratta di un composto di ἀ- privativo e del verbo πρίασθαι, “comprare” e significa dunque “la non ⋯

Ara

Luogo dove si compivano i sacrifici agli dei per mezzo del fuoco. Presso i romani si intendevano gli altari dedicati agli dèi e in senso estensivo ad ogni monumento commemorativo di una certa dimensione. ⋯

Aracne

Fanciulla della Lidia, figlia di Idmone di Colofone, famoso tintore di porpora.
Abilissima nell’arte della tessitura, si vantava di essere più brava di Atena, filatrice ufficiale dell’Olimpo, e per questo la sfidò in una gara. Aracne era una comune fanciulla mortale che si era ⋯

Arete

Dea della temperanza e della virtù. Altra Arete fu figlia di Alcinoo e di Nausicaa. Da Arete Ulisse gettandosi ai suoi piedi ottenne una nave per fare ritorno a Itaca. ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi