Ratto

Melampo

«dal piede nero », figlio di Amitaone e nipote di Creteo. Fu il primo mortale cui Apollo concesse il dono di trarre profezie dalle viscere di animali, il primo ad esercitare l’arte medica, il primo che in Grecia eresse un tempio a Dioniso. Capiva ⋯

Nefele

Issione viene ingannato da EraFu la nuvola che Zeus mutò in sosia di Era e che Issione possedette generando così il primo Centauro (che non aveva nulla a che vedere coi Centauri che conosciamo).
In seguito Era la diede in sposa ad Atamante. Atamante, successivamente ripudiò la propria ⋯

Nesso

Nestore, Diomede ed AgamennoneCentauro, figlio d’Issione e di Nefele. Un giorno avendo veduto Eracle e Deianira fermati sulla sponda del fiume Eveno, le cui acque rapide erano ingrossate dalle piogge, si offrì di portare in groppa Deianira attraverso il fiume, del quale era traghettatore. Avendo tentato di ⋯

Nicea

Naiade, figlia del fiume Sangario e della dea Cibele, dedita alla caccia e ribelle all’amore, tanto che fece morire il giovane pastore Inno (Hymnos) che la amava; Dioniso con l’inganno riuscí però ad unirsi a lei (Memnon Hist., sec. I a.e.v. ca., Fr. 41, ⋯

Orione

Viveva a Tanagra un uomo di nome Irieo, che inconsapevolmente ospitò nella sua capanna Zeus, Poseidone ed Ermes. Irieo ospitò molto caldamente i tre viandanti che prima di ripartire gli chiesero quale era il suo più grande desiderio e il vecchio rispose che desiderava ⋯

Pancrati

Figlia di Aloeo ed Ifimedia; fu rapita durante un’incursione dei Traci di Nasso e fu data in sposa ad Agassameno; morí poco dopo la liberazione da parte dei fratelli Oto ed Efialte (Parthen. Narr. 19, che la chiama Пαγκρατώ; Diod. Sic. Bibl. 5, 50, ⋯

Perigune

Figlia del brigante Sini, ucciso da Teseo; bella e di alta statura, mentre fuggiva per i boschi fu raggiunta dall’eroe che la convinse a unirsi con lui e generò da lei un figlio di nome Melanippo 4., e poi la diede in moglie a ⋯

Piramo

Piramo e Tisbe erano due giovani follemente innamorati, ma non potevano coronare il loro sogno per via delle famiglie che erano nemiche, così decidono di fuggire. Datosi appuntamento sotto una pianta di gelso, la prima a giungere fu Tisbe che vedendo avvicinare un leone ⋯

Polissena

Figlia di Priamo e di Ecuba, amata da Achille fu involontaria causa della morte dell’eroe, ucciso a tradimento da Paride mentre festeggiava le nozze con Polissèna. Pirro figlio di Achille uccise Polissèna sulla tomba del padre (dopo che l’ombra d’Achille stesso l’ebbe domandata).. ⋯

Salmace

Salmace ed ErmafroditoO Salmacide, era una ninfa delle fonte Salmace nella regione della Caria. Era follemente innamorata del bellissimo Ermafrodito, ma il giovane la respingeva continuamente, allora, chiese ed ottenne che i loro corpi si fondessero inscindibilmente per sempre. …”Dibattiti, dibattiti, tanto, infame, non mi sfuggirai! ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi