Ἄβληρος Combattente troiano, ucciso con un colpo di lancia da AntilocoFiglio di Nestore re di Pilo. A lui fu affidato il triste compito di annunciare ad Achille la morte dello amico Patroclo. Quando Antiloco grande amico di Achille venne ucciso da Mènnone (fratello di Priamo) mentre tentava di difendere il padre, fu subito vendicato... Leggi figlio di NestoreFiglio di Neleo e di Cloride; regnò a Pilo in Messenia e prese parte alla guerra di Troia. Ha una parte di rilievo già nell'Iliade e nell'Odissea, passim, ed è citato nella "Coppa di Nestore", uno dei piú antichi testi scritti in greco (ca.... Leggi durante una feroce battaglia combattuta tra i fiumi Xanto1) Altro nome del fiume Scamandro, sito in Troade. Xanto, insieme col torrente Simoi (Simoenta che confluiva nello Scamandro) si oppose ai greci, e sollevò le sue onde contro Achille. L'eroe era sul punto di soccombere, allorché Era inviò in suo soccorso Efesto armato... Leggi e SimoentaDio fluviale della pianura di Troia (Hom. Il. 4, 475; 5, 774, 777; 21, 307). Secondo Carnoy (DEMGR) l'idronimo, sinonimo di Scamandro, significherebbe "sinuoso", dall'indoeuropeo *suimo-, "contorto", che dà origine anche al greco σιμός, "che ha il naso camuso", nella cui famiglia lo fa... Leggi (Hom. Il. 6, 32-33. Non c’è altra notizia di lui.
Lo Schol. ad loc. immagina un ἀ- forse privativo, e un non attestato βλῶ, βλήσω, agg. βληρός, di difficile interpretazione; ma non aiuta molto nemmeno la glossa esichiana ἀβληρά· ἡνία “briglie”, e meno ancora il ricorso a βλῆρ, “esca, insidia, trappola” (scettico anche Wathelet, Dictionn. des Troyennes, p. 144). Per cui l’antroponimo resta inspiegato.

Similari
Resta in perfetto silenzio
23% Franz KafkaSchiele Art
Non è necessario che tu esca di casa. Rimani al tuo tavolo e ascolta. Non ascoltare neppure, aspetta soltanto. Non aspettare neppure, resta in perfetto silenzio e solitudine. Il mondo ti si offrirà per essere smascherato, non ne può fare a meno, estasiato⋯
Persuadere lo scettico
21% Friedrich NietzschePsicologia
Pochi uomini hanno in genere la fede in se stessi. Tutto quello che fanno di buono, di valido, di grande, è in primo luogo un argomento contro lo scettico che si annida in loro; si tratta di convincere o persuadere questo scettico, e per questo ci vuole q⋯
L’anima nobile resta per sempre
16% FilosofiaPlatone
Ed è ignobile quell’amante volgare che si innamora piuttosto del corpo che dell’anima; e del resto non può essere nemmeno costante, giacché è innamorato di qualcosa che costante non è. Non appena appassisce il fiore del corpo, di cui era innamorato, s’inv⋯
La terra di nessuno
14% LibriUmberto Saba
Nella mia giovinezza ho navigato lungo le coste dalmate. Isolotti a fior d’onda emergevano, ove raro un uccello sostava intento a prede, coperti d’alghe, scivolosi, al sole belli come smeraldi. Quando l’alta marea e la notteDea del fenomeno naturale notte. Per gli Orfici era la dea primigenia che fecondata dal vento, depose l'uovo d'argento dal quale nacque Eros. Per Esiodo la Notte è figlia di Gea e del Caos. Unitasi incestuosamente al fratello Erebo generò: Etere, Thanatos, il Sonno... Leggi li annullava, vele sottovento ⋯
Corpo senza Organi
14% Félix GuattariFilosofiaGilles Deleuze
Dove la psicoanalisi diceDea della Giustizia, detta anche Astrea, figlia di Zeus e Temi, fu considerata il principio fondamentale per lo sviluppo di ogni società civile. Era una delle Ore, stanca degli errori degli uomini si trasferì in cielo diventando la costellazione della Vergine.... Leggi: “Fermatevi, ritrovate il vostro Io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi”, bisognerebbe dire: “Andiamo ancora più lontano, non abbiamo ancora trovato il nostro CsO, non abbiamo ancora disfatto abbastanza il nostro Io”. Sostituite l’anamnesi con l’oblio, l’interpreta⋯