Epiteto attribuito a Zeus ZeusIn tutta la tradizione letteraria greca, e successivamente nel mondo latino dove assunse il nome di Giove, Zeus appare come il più importante e potente tra gli immortali, colui al quale tutti devono obbedienza. Per sua volontà il bene e il male era distribuito... Leggi dal nome della ninfa Abrèzia (Άβρεττία) dalla quale aveva preso il nome la località dove il culto del dio era particolarmente osservato.

Crediti
   • Άβρεττία •
 • Autori Vari
 • Dizionario dei miti e dei personaggi della Grecia antica
Similari
Teseo lo spartiacque
20% Bruno SnellStorie
Eppure questo mito greco è più storico di quel tipo di tradizione leggendaria che incontriamo spesso presso altri popoli. Quando, oggi, un contadino o pastore greco racconta delle vecchie rovine abbandonate del paese, comincia press’a poco così: «Una volt⋯
Indifferente e disorientata
15% Oliver SacksSchiele Art
Sull’aeroplano per Denver avevo letto un testo eccezionale, scritto da una bambina normale, molto dotata, di nove anni – una storia di fate da lei creata, con un meraviglioso senso del mito: tutto un mondo di magia, animismo e cosmogonie. Mentre camminava⋯
Ho visto l’Aleph
15% AnonimoPoesieTesti
Mi sono svegliato Perso in quel posto dove non si può arrivare E ho osservato Quello che è e non c’è. Mi sono svegliato Perso. Senza sapere cosa fare e dove andare. Senza pioggia né sole né aria né terra. Mi sono svegliato E ho pronunciato quel verso che ⋯
Filosofia del Culto
14% FilosofiaPavel A. Florenskij
Le radici del visibile sono nell’invisibile, i fini dell’intelligibile nell’inintelligibile. E il culto è il punto fermo dell’universo per il quale e sul quale l’universo esiste.
Il signore della terra
14% Martin HeideggerSchiele Art
L’uomo cammina sull’orlo estremo del precipizio, cioè la dove egli stesso può essere preso solo più come «fondo». E tuttavia proprio quando è sotto questa minaccia l’uomo si veste orgogliosamente della figura di signore della terra. Così si viene diffonde⋯