Figlia di Pandareo1. Figlio della Pleiade Merope; diversi sono i miti ricollegati a questo personaggio (cfr. e. g. Paus. 10, 30, 1). 2. Un Pandareo, che viveva nella regione di Efeso, è ricordato da Antonin. Lib. Metam. 11 (da Boios, Ornithog.) come padre di Edona, trasformato... Leggi, sposa di ZetoFiglio di Zeus e di Antiope, di origine tebana; insieme al gemello Anfione si vendicò dei maltrattamenti subiti dalla loro madre legando ad un toro la colpevole Dirce, moglie di Lico re di Tebe (Apollod. Bibl. 3, 5 5). I due gemelli, dopo aver... Leggi re di TebeFiglia di Asopo e di Metope e sposa di Zeto che per amore diede il nome della moglie alla città che fino a quel momento era chiamata Cadmea.... Leggi col quale ebbe solo un figlio Ati. Gelosa della prolificità della cognata Niobe Figlia di Tantalo e sposa di Anfione. Madre di 14 figli, sette femmine e sette maschi. Le furono uccisi tutti da Apollo e da Artemide per punirla di avere offeso la loro madre, sulla fecondità delle due donne, infatti Latona aveva avuto solo Apollo... Leggi, si propose di ucciderle col favore del buio, il maggiore dei figli ma per errore invece uccise il proprio figlio. Zeus ZeusIn tutta la tradizione letteraria greca, e successivamente nel mondo latino dove assunse il nome di Giove, Zeus appare come il più importante e potente tra gli immortali, colui al quale tutti devono obbedienza. Per sua volontà il bene e il male era distribuito... Leggi mosso da compassione dalle lacrime disperate la mutò in usignolo.

Crediti
   •  •
 • Autori Vari •
 • Dizionario dei miti e dei personaggi della Grecia antica
Similari
Tutti affondano nel buio
18% PoesieSchiele ArtThomas Stearns Eliot
O buio buio buio. Tutti affondano nel buio, Nei vuoti spazi interstellari, vuoto nel vuoto, Capitani, banchieri, eminenti letterati, Generosi mecenati, statisti e alti dirigenti, Esimi funzionari, presidenti di molti comitati, Capitani d’industria e picco⋯
Canto dell’usignolo
16% HaikuJorge Luis BorgesSchiele Art
Lontano un trillo. L’usignolo non sa che ti consola.
Compagno della certezza
16% FrammentiLouis Aragon
Esiste un regno oscuro che gli occhi dell’uomo evitano perché il suo orizzonte manca notevolmente di compiacerlo. Questa oscurità, che egli immagina di poter evitare di considerare nel descrivere la luce, è l’errore con le sue caratteristiche sconosciute.⋯
L’usignolo canta
16% HaikuKobayashi IssaSchiele Art
Il susino è in fiore, l’usignolo canta, e io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi sono solo!
Specchio
16% PoesieSylvia Plath
Argenteo ed infallibile. Da preconcetti immune. Ingoi sull’istante qualunque cosa veda così com’è, senza amore Per i Greci Eros, per i Romani Cupido, era rappresentato come un giovanetto nudo di grandissima bellezza armato di un arco col quale scagliava le infallibili frecce dalla cui ferita nasceva il mal d'amore. Era la personificazione della forza irresistibile che spinge gli esseri... Leggi o avversione. Crudele no, soltanto veritiero, l’occhio di un piccolo dio, quadrangolare. Guardando la parete, medito lunghe oreFiglie di Zeus e di Temi, in origine divinità della natura e dell'ordine, delle stagioni e delle piogge, più tardi connesse anche al concetto della Giustizia. Furono talvolta identificate con le Cariti (le Grazie) e chiamate Auxo e Carpo, nomi alludenti alla semina, alla... Leggi. E’ una parete c⋯