Così si chiamava la cerimonia che i Greci usavano fare il quinto giorno dopo la nascita di un bambino, ponendolo davanti all’altare degli dèi della casa dopo averlo fatto correre in braccio al padre intorno al fuoco dell’altare. Durante questo rito veniva imposto il nome all’infante.


Crediti

Similari
L’altare della verità
23% Arthur SchnitzlerFilosofiaFriedrich Nietzsche
Se ti accosti all’altare della verità, troverai molta gente inginocchiata ai suoi piedi. Ma sulla strada che vi conduce sarai sempre stato solo. Niente è più inconcepibile del fatto che tra gli uomini possa emergere un impulso onesto e puro verso la verit⋯
I tre saggi
22% Marco PoloStorie
Mentre Marco Polo guardava le fontane di fuoco che partivano dalla terra, si avvicina un vecchio e si rivolge a lui… – Credo di sapere quello che ti stai chiedendo… Una volta, tanto tempo fa, da questi pozzi sgorgava solo acqua purissima. Poi, un gior⋯
L’intimità mentale
21% CinemaPaolo Sorrentino
Prima dell’inferno c’è stata la casa, il bacio furtivo nel retro del giardino all’età di tredici anni, l’odore e la puzza della casa, le nuvole nere, le brezze del tuono molto vicino, il rifugio del bambino, l’angolo vicino alla finestra, la coperta duran⋯
L’istituzione monogamica
20% Arthur SchopenhauerSocietà
Solamente a Londra vi sono ottantamila prostitute. Non sono esse, forse, null’altro che donne terribilmente danneggiate dall’istituzione monogamica, vere e proprie vittime umane sull’altare della monogamia? • Arthur Schopenhauer • • • • • Pinterest • •
L’apparato tecnico e sociale
20% Carl SchmittSchiele Art
Il braccio dell’uomo che regge la bomba atomica, il cervello dell’uomo che innerva i muscoli di questo braccio umano, non è tanto – nel momento decisivo – un arto del singolo individuo, quanto piuttosto una protesi, una parte dell’apparato tecnico e socia⋯