Figlia di Edipo Figlio di Giocasta e di Laio re di Tebe. L'oracolo di Delfi aveva previsto a Laio la morte per mano di un figlio, al che il re fece di tutto per non averne. Ma il Fato, che non può essere ingannato, gli fece il... Leggi e di GiocastaSposa di re Laio di Tebe dal quale ebbe Edipo. Più tardi, senza riconoscere il figlio e senza che egli stesso la riconoscesse, sposò Edipo dal quale ebbe vari figli. Scoperto l'incesto, s'impiccò nel palazzo di Tebe.... Leggi, sorella di Ismene, EteocleFiglio di Edipo e Giocasta e fratello di Polinice (Apollod. Bibl. 3, 6, 1 ss.). Il nome è un composto di ἐτεός, "vero, autentico" e di κλέος, "gloria" e significa dunque "dalla vera gloria".... Leggi e di PoliniceFiglio di Edipo e di Euriganeia, secondo l'Edipodia rapsodica, (Fr. 2 Bernabé, = Paus 9, 5, 11; Apollod. Bibl 3, 5 8); altre varianti (in Schol. ad Eurip. Phoen. 53) o di Edipo e di sua madre Giocasta, nella tradizione dei tragici, a partire... Leggi. Quando Edipo accecatosi per la consapevolezza di avere ucciso il padre e avere sposato la madre, fu scacciato da TebeFiglia di Asopo e di Metope e sposa di Zeto che per amore diede il nome della moglie alla città che fino a quel momento era chiamata Cadmea.... Leggi essa non volle abbandonarlo e lo seguì nel lungo pellegrinaggio attraverso l’Attica ed entrò con lui nel bosco sacro alle EumenidiNome sotto cui venivano onorate le Furie o Erinni. Per volere di Atena, esse avevano cessato di perseguitare Oreste che perciò le chiamò "Eumenidi" che significa " benefiche ". Tuttavia si pensa che così venissero chiamate per evitare il loro vero nome, portatore di... Leggi nel quale era vietato l’ingresso ai profani, e perciò le Eumenidi fecero strazio del corpo di Edipo. Perduto che ebbe così il padre, Antigone fece ritorno a Tebe, dove era in corso la guerra dei Sette re, scoppiata per le discordie dei suoi fratelli che si uccisero vicendevolmente e ai quali fu negata la sepoltura. Antigone contravvenendo agli ordini di CreonteNome di due personaggi: 1. il re di Corinto, presso cui si rifugiarono Giasone e Medea (Apollod. Bibl. 1, 9, 28; 3, 7, 7); 2. il tebano, figlio di Meneceo, che regnò su Tebe dopo Laio (Apollod. Bibl. 2, 4, 6; 11). Significa "maestro,... Leggi che era divenuto re, raccolse i miseri resti e diede loro sepoltura, pagando con la vita la sua disobbedienza allo zio. EmoneNome di diversi eroi, fra i quali: 1. il figlio del re di Tebe Creonte (Apollod. Bibl. 3, 5, 8); 2. il figlio di Pelasgo, eponimo dell'Emonia (Strab. 9, 5, 23); 3. un nipote di Cadmo (Schol. ad Pind. Ol. 2, 14 e 16).... Leggi figlio di Creonte innamorato di Antigone per il dolore si uccise sulla tomba di lei.


Crediti

   • Ἀντιγόνη •
 • Autori Vari •
 • Dizionario dei miti e dei personaggi della Grecia antica •
1. Protagonista di una celeberrima tragedia di Sofocle, seppellirà il corpo del fratello Polinice contro il divieto di Creonte 2., e sarà condannata a morte. Il personaggio non compare prima dei tragici. 2. Figlia di Euritione re di Ftia, moglie di Peleo, si impiccò per disperazione credendo che il marito stesse per sposare Sterope, figlia di Adrasto (Apollod. 3, 13, 3). 3. In un racconto probabilmente tardivo (da Boios?), è una figlia del re troiano Laomeonte (Ovid. Metam. 6, 93-97); colpevole di un vanto eccessivo nei confronti di Hera, viene trasformata in cicogna dalla dea. 4. Madre dell’Argonauta Asterione; Hygin. Fab. 14 (lect. inc.).
Nonostante si trovino ripetute (soprattutto in tempi recenti, nella sub-informazione elettronica on line) erronee e ridicole interpretazioni come “agaist the birth” o “against the womb” (Room, Rooms Class. Dict. s. v.), o goffi tentativi di collegare il nome con la “contrarietà alla nascita”, per il fatto che la piú celebre delle portatrici di questo nome era nata da un incesto madre-figlio, il nome (come il suo corrispondente maschile Antigono, che sarà molto diffuso in età storica), è un composto di ἀντί- e del tema verbale γεν-, “nascere”, e significa dunque “nato al posto di”, “per prendere il posto di”, scil. un antenato, un avo scomparso (cfr. Klapisch-Zuber, “L’Homme” 20, 1980, pp. 77-104). In miceneo troviamo un analogo femminile con formazione in -εια, a-ti-ge-ne-ja, MY Oe 110.2, interpretabile come *Ἀντιγένεια, con significato analogo, cfr. Ifigenia Figlia di Agamennone e di Clitennestra, nel momento in cui il padre stava per sacrificarla ad Artemide fu dalla stessa dea sostituita con una cerva ed assunta fra le sue sacerdotesse.... Leggi.


Crediti

   • Ἀντιγόνη •
 • DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
Nome e data di nascita
22% Jonathan FranzenSchiele Art
A Pip non importava niente di arrivare a conoscere suo padre, sua madre le bastava e avanzava, ma riteneva che lui le dovesse dei soldi. I centotrentamila dollari del suo debito studentesco erano molti meno di quelli che aveva risparmiato non mantenendola⋯
Gli Edipi sofoclei
20% Eva CantarellaSocietà
Per capirne la ragione bisogna pensare al momento in cui andarono in scena: un momento in cui era ancora forte lo scontro tra la nuova civiltà giuridica, per la quale si rispondeva solo degli atti compiuti volontariamente, e l’antica cultura della vendett⋯
Rappresentazione primitiva della madre
20% AnonimoSchiele Art
La rappresentazione della Sacra Famiglia, segna una profonda trasformazione del tema madre-bambino. La triangolazione padre – madre – bambino, qui presente, sembra immersa in una dimensione tragica: la madre deve allontanarsi dal padre per proteggere il p⋯
Pater Noster
19% Anna Maria TocchettoPercorsi
Dalla tua poltrona dominavi il mondo. Solo il tuo punto di vista era giusto. Tu eri per me misura delle cose. Ai miei occhi assumevi l’aspetto enigmatico dei tiranni, la cui Legge si fonda sulla loro persona, non sul pensiero. • Frank Kafka • L’Edipo non ⋯
Le regole del pensare
19% Gregory BatesonPsicologia
Figlia – Una volta ho fatto un esperimento. Padre – Quale? Figlia – Volevo vedere se riuscivo a pensare due pensieri contemporaneamente. Allora pensai “È estate” e pensai “È inverno”. E cercai di pensare alle due cose insieme. Padre – Allora? Figlia – Ma ⋯