Leggendario popolo con un occhio soltanto come i CiclopiErano i tre giganteschi figli di Urano e Gea. Essi avevano un solo occhio al centro della fronte. Si chiamavano Bronte il tuono, Stèrope il fulmine e Arge lo splendore. Essi si rivoltarono contro il padre Urano, il quale li rinchiuse nel Tartaro. Quando... Leggi, furono i primi ricercatori d’oro.


Crediti

   • Ἀριμασποί •
 • Autori Vari •
 • Dizionario dei miti e dei personaggi della Grecia antica •
Popolo favoloso della Scizia, situato presso gli Issedoni e i Grifoni custodi dell’oro; Herodot. 3, 116; 4, 13 e 27, che cita da un antico poema Arimàspeia di Aristea di Proconneso (sec. VII a. C , Fr. 2; cfr. Frr. 7, 8, 9 Bernabé) a loro dedicato (3, 113, etc.). Come i Ciclopi, avrebbero avuto un occhio solo. Altre tradizioni li collocano insieme ai Gripi (Grifoni) in Etiopia, Schol. ad Aesch. Prom. V. 801, che sembra fraintendere il testo eschileo.
Una rara “etimologia” si trova in Herodot. 4, 47, il quale dice esplicitamente che in lingua scita (σκυθιστί) ἄριμα significa “uno”, e σποῦ significa “occhio”, dunque il nome significherebbe “che hanno un occhio solo” in una lingua straniera. Altre simili interpretazioni nello Schol. ad Aesch. Prom. V. 805, che preferisce spiegare: ἐκεῖνοι γὰρ λέγουσι τὸ ἀρὶ ἕν͵ καὶ τὸ μασπὸν ὀφθαλμόν, “gli Sciti dicono arí “uno”, e maspòn “occhio”; sarebbero cosí chiamati, “popolo con un occhio solo”, semplicemente perché nel prendere la mira con l’arco chiudono un occhio.


Crediti

   • Ἀριμασποί •
 • DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
Come le pecorelle escon del chiuso
18% Dante AlighieriDoré GalleryPoesie
Come le pecorelle escon del chiuso a una, a due, a tre, e l’altre stanno timidette atterrando l’occhio e ‘l muso; e ciò che fa la prima, e l’altre fanno, addossandosi a lei, s’ella s’arresta, semplici e quete, e lo ‘mperché non sanno.
La violenza dello stato
17% Michail BakuninSocietà
…nessuno Stato per quante democratiche siano le sue forme, foss’anche la repubblica politica più rossa, popolare solo nel suo falso significato noto Dio dell'omonimo vento del sud, apportatore di tempeste e di oscurità per cui rendeva insicura la navigazione. Era chiamato anche col nome di Austro.... Leggi con il nome di rappresentanza del popolo, sarà mai in grado di dare al popolo quello che vuole e cioè la l⋯
Un popolo minore preso nel suo divenire
16% FilosofiaGilles Deleuze
La salute come letteratura, come scrittura, consiste nell’inventare un popolo che manca. Inventare un popolo spetta alla funzione fabulatrice. Non si scrive con i propri ricordi, a meno di farne l’origine o la destinazione collettive di un popolo a venire⋯
L’agonia come zona di scambio
16% FilosofiaGilles Deleuze
Artaud diceva: scrivere per gli analfabeti, parlare per gli afasici, pensare per gli acefali. Ma cosa significa “per”? Non “in favore di…” né “al posto di…” ma “davanti a …” E’ una questione di divenire. Il pensatore non è acefalo, afasico o analfabeta, m⋯
La gente è proprio cattiva
15% Carlos Ruiz ZafónSchiele Art
Non cattiva. Idiota. È ben diverso. La malvagità presuppone un certo spessore morale, forza di volontà e intelligenza. L’idiota invece non si sofferma a ragionare, obbedisce all’istinto, come un animale nella stalla, convinto di agire in nome del bene e d⋯