Popolo favoloso della Scizia, situato presso gli Issedoni e i Grifoni custodi dell’oro; Herodot. 3, 116; 4, 13 e 27, che cita da un antico poema Arimàspeia di Aristea di Proconneso (sec. VII a. C , Fr. 2; cfr. Frr. 7, 8, 9 Bernabé) a loro dedicato (3, 113, etc.). Come i Ciclopi, avrebbero avuto un occhio solo. Altre tradizioni li collocano insieme ai Gripi (Grifoni) in Etiopia, Schol. ad Aesch. Prom. V. 801, che sembra fraintendere il testo eschileo.
Una rara “etimologia” si trova in Herodot. 4, 47, il quale dice esplicitamente che in lingua scita (σκυθιστί) ἄριμα significa “uno”, e σποῦ significa “occhio”, dunque il nome significherebbe “che hanno un occhio solo” in una lingua straniera. Altre simili interpretazioni nello Schol. ad Aesch. Prom. V. 805, che preferisce spiegare: ἐκεῖνοι γὰρ λέγουσι τὸ ἀρὶ ἕν͵ καὶ τὸ μασπὸν ὀφθαλμόν, “gli Sciti dicono arí “uno”, e maspòn “occhio”; sarebbero cosí chiamati, “popolo con un occhio solo”, semplicemente perché nel prendere la mira con l’arco chiudono un occhio.

Crediti
   •  Ἀριμασποί •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
Occhio di Dio
14% AstrofisicaRoberto Calasso
Se la pupilla si chiama kòre, ne consegue che l’occhio per eccellenza è quello di Ade Col significato di invisibile i Greci chiamavano la divinità che regnava sull'oltretomba e l'oltretomba stesso. Supremo Dio dell'inferno, fratello di Zeus e degli Olimpi. Il dio Ade era anche chiamato Plutone nome più usato. Grandi sono le porte dell'Ade (solo per entrare, impossibile l'uscita)... Leggi: nel suo, infatti, mentre la rapiva, CoreAltro nome di Persefone, figlia di Demetra e sposa di Ade. Bene attestato in miceneo nella forma ko-wa (κόρϜα, KN Ai 63.2, etc.) questo nome significa "fanciulla, vergine"; l'etimologia sembra ricollegabile a κορέ-ννυμι, "nutrire, far crescere" (Frisk, Gr.Et.Wört. s. v. κόρος). [expand title="Crediti" startwrap=""... Leggi vide riflessa se stessa. Da allora, quella fanciulla nell’occhio diventò la pupilla, per tutti. Come se l’occhio fosse appena u⋯
Cose vecchie con occhio nuovo
14% Gian Piero BonaSchiele Art
Gli uomini comuni guardano le cose nuove con occhio vecchio. L’uomo creativo osserva le cose vecchie con occhio nuovo. • Gian Piero Bona • • • • • Egon Schiele • Street in Krumau, 1917 •
Verde sbiadito
13% Aforismi
Sapevano poche parole in inglese e quando vedevano i soldati con la loro divisa verde dicevano ‘green go’, che tradotto nella loro lingua voleva dire ‘andate via’. — Geronimo, al centro, con gli Apaches. 1886. Photo di C.S. Fly
Tutti i luoghi
13% EstrattiFrancesco Petrarca
Roma, Atene, sono per me, nella mia mente, la mia patria. Qui tutti gli amici che ho o che ho avuto, e non solo quelli con cui ho vissuto e con cui ho avuto familiarità, ma anche quelli che sono morti molti secoli prima di me e ho conosciuto solo grazie a⋯
Pittura e musica della scrittura
12% Gilles DeleuzeLinguaggio
Lo scrittore, come dice Proust, inventa nella lingua una nuova lingua, una lingua, in qualche modo, straniera. Scopre nuove potenzialità grammaticali o sintattiche. Trascina la lingua fuori dai solchi abituali, la fa delirare. Ma il problema di scrivere n⋯