1. Madre di IloFondatore di Troia, quando finì di fondare la città pregò Zeus di manifestare la sua benevolenza. Il dio gli fece trovare davanti la sua tenda una statua di legno della dea Pallade, il famoso Palladio che doveva essere il talismano della città.... Leggi 1., moglie di DardanoFiglio di Zeus e di Elettra, fu il mitico antenato dei Troiani e, per loro tramite, dei Romani. Fondò in Troade la città che prese il suo nome e da lui deriva il anche il nome di Dardanelli, l'antico Ellesponto.... Leggi, al quale fu data da suo padre Teucro1. Nome di un Troiano, figlio del dio-fiume Scamandro (Apollod. Bibl. 3, 12, 1, 139). 2. Figlio di Telamone, fratellastro di Aiace (Hom. Il. 6, 31; 8, 283 e passim). Chantraine (DELG, s. v. τεύθριον) ritiene l'etimologia di questo nome oscura. Blümel ("Indog. Forsch."... Leggi 1., che secondo alcune tradizioni tardive era cretese; Schol. Lycophr. Alex. 1306; Steph. Byz. s. v. Δάρδανος. Lycophr. Alex. 1308 la menziona come “Arisbe, nobile fanciulla cretese“, cfr. Hellan. Fr. 24 a-c Fowler. 2. Una Naiade, sposa di EbaloNome di un re di Sparta (Pausan. 2, 2, 3); e di un eroe figlio di Telone e della ninfa Sebeti (Verg. Aen. 7, 733 ss.). Varie sono le interpretazioni di questo nome: 1) Wörner (in Roscher, Myth. Lex. III col. 698) riteneva che... Leggi spartano (Oibalos), al quale genera Icario Contadino a cui Bacco per ricompensarlo dell'ospitalità avuta gli regala del vino e gl'insegna la viticoltura. Icario fa assaggiare il vino allora sconosciuto ad altri contadini che scambiando la sbronza per avvelenamento, uccidono il povero Icario. L'ombra di Icario appare in sogno alla figlia... Leggi 2., IppocoonteFiglio illegittimo di Ebalo e della ninfa Batia, fratellastro di Tindaro e Icario; alla morte del padre si impadroní del regno di Sparta, spodestando i fratelli (Pausan. 2, 2, 3; 3, 1, 4 e 5). Il nome è un composto di ἵππος, "cavallo" e... Leggi e TindareoPadre dei Dioscuri, di Elena e di Clitemnestra, marito di Leda. Maresch ("Glotta" 14, 1925, p. 298 ss.) e Kretschmer ("Glotta" 30, 1943, pp. 87 ss.) vedono in questa parola un termine proto-indoeuropeo, dove ritrovano il nome etrusco di Juppiter, tin, tins, tinia. I... Leggi; Apollod. Bibl. 3, 10, 4.
Nome femminile che potrebbe essere messo in relazione con la altura o collina Batièia, presso Troia Città della Troade, chiamata propriamente Ilio dai Greci, teatro della decennale guerra. Secondo la leggenda sarebbe stata fondata da Troe, nipote di Dardano e padre di Ilo. Le sue mura sarebbero state costruite da Apollo e da Poseidone come espiazione per il tentativo di... Leggi, citata in Hom. Il. 2, 813, che significa “tumulo o collina di rovi“, “collina delle more“, da βάτος, “mora selvatica“. L’Etym. Magnum s. v. ne fa l’eroina eponima della località, un’altura chiamata in Omero anche “tomba di MirinaAmazzone molto combattiva, che conquistò e distrusse la città di Cerne; al suo posto ricostruí una città che chiamò col suo nome. Lottò anche contro le Gorgoni e saccheggiò la Siria (Diod. Sic. 3, 54-55). Il nome divino di questa Amazzone era Mirina, ma... Leggi“.
Quando Dardano abbandonò la Samotracia, fu ospitato da Treucro che gli fece sposare la figlia Batea. Avuta da quel re ospitalità, e messo a parte del regno, ne sposò la figlia, di nome Batea, e fondò la città di Dardano. Morto quindi Teucro, egli chiamò Dardania tutta la provincia. Da Batea, ebbe due figli, Ilo ed Erittonio Eroe ateniese, in origine confuso con Eretteo. Il mito lo riteneva figlio di Efesto, avuto da Attide, o da Atena, o da Gea. Aveva dei serpenti al posto dei piedi. Di lui si prese cura Atena che lo allevò segretamente affidandolo, chiuso in una... Leggi. Erittonio, erede del regno, presa in moglie Astioche, figlia di Simoente, ebbe Troe: il quale divenuto re diede al paese il nome suo, chiamandolo Troja, o Troade.
Altra Batea, era una Naiade che partorì al re di SpartaFiglia di Eurota e di Cleta, eponima della città capitale della Laconia (Pausan. 3, 1, 2). Frisk (Gr. Et. Wört.) e Chantraine (DELG), ritenendo l'etimologia del toponimo oscura, riportano alcune ipotesi, come il confronto col verbo greco σπείρω, "seminare" e col nome di pianta... Leggi Ebalo i figli Tindaro, Ippocoonte, ed Icarione.

Crediti
   •  Βάτεια1. Madre di Ilo 1., moglie di Dardano, al quale fu data da suo padre Teucro 1., che secondo alcune tradizioni tardive era cretese; Schol. Lycophr. Alex. 1306; Steph. Byz. s. v. Δάρδανος. Lycophr. Alex. 1308 la menziona come "Arisbe, nobile fanciulla cretese", cfr.... Leggi  •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
Verità putative
20% AforismiKarl Kraus
Chi mai vorrà cacciar via un errore che lui stesso ha messo al mondo, per sostituirlo con una verità adottata? • Karl Kraus • • • • • Pinterest • Alex Kanevsky •
Ernesto Cardenal e io
18% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
Stavo camminando, sudato e con i capelli appiccicati sul viso quando vidi Ernesto Cardenal che proveniva dalla direzione opposta. In segno di saluto gli dissi: Padre, nel regno dei cieli che è il comunismo, c’è posto per gli omosessuali? Sì, rispose. E pe⋯
Nel vero solo una ragione
15% AforismiCharles BaudelaireSchiele Art
L’immaginazione domina il regno del vero e, all’interno di questo regno, il possibile è soltanto una regione.
Figli della brama
12% Khalil GibranSchiele Art
I vostri figli non sono i vostri figli. Sono i figli e le figlie della brama che la Vita ha di sé. Essi non provengono da voi, ma per tramite vostro, e benché stiano con voi non vi appartengono.
In che cosa crede, di preciso?
12% Emmanuel CarrèreSchiele Art
A forza di girare attorno a questo libro, mi sono accorto che è molto difficile far parlare le persone della loro fede, e che la domanda «in che cosa crede, di preciso?» è una domanda sbagliata. Del resto, anche se per arrivarci ci ho messo un bel po’, al⋯