Nome del figlio di Amitaone e di Idomene, fratello dell’indovino Melampo; questi rubò per lui i buoi di Filaco, ottenendo cosí da Neleo la mano della bella Però, che cedette al fratello (Hom. Od. 15, 242-56).
Si tratta probabilmente di una forma abbreviata di un nome composto come Βιάνωρ o Ταλθύβιος (von Kamptz, Homerische Personennamen, p. 233).

Crediti
   •  Βίας  •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
Polvere di stelle
15% FisicaLawrence Krauss
La cosa sorprendente è che ogni atomo nel tuo corpo viene da una stella che è esplosa. E gli atomi nella tua mano sinistra vengono probabilmente da una stella differente da quella corrispondente alla tua mano destra. È la cosa più poetica che conosco dell⋯
Lasciate cadere le spighe
14% Michel SerresPsicologia
Un po’ d’irrazionale ci salva, un granello di caso ci fa respirare, un margine di gioco nella macchina ci fa vivere. La vita, l’intelligenza e la bontà, probabilmente emergono da questi giochi e da questi abbandoni. Lasciate cadere le spighe, diceva. Fors⋯
Movimento e forma
13% FilosofiaRoland Barthes
Non siamo abbastanza sottili per scorgere lo scorrimento probabilmente assoluto del divenire; il permanente non esiste se non grazie GrazieLe Grazie (in latino Gratiae) erano figure della mitologia romana che corrispondevano alle Cariti greche legate al culto della natura e della vegetazione; queste fanciulle sanno infondere la gioia della Natura nel cuore degli dèi e dei mortali. Rappresentate come tre giovani nude, le... Leggi ai nostri organi grossolani che riassumono e riconducono le cose a piani comuni, laddove niente esiste in questa forma. L’⋯
L’innocenza teoretica
12% FilosofiaFriedrich Nietzsche
La convinzione è la credenza di essere, in un qualche punto della conoscenza, in possesso della verità assoluta. Questa credenza presuppone dunque che si diano verità assolute; così, anche, che siano stati trovati quei metodi perfetti per giungere ad esse⋯
Onori agli umili
12% FilosofiaTzvetan Todorov
Questi personaggi “ribelli”, come li chiamo io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi, ci dicono che siamo in grado di combattere un nemico senza odio; e che questo approccio non violento può essere più efficace della forza e dei metodi sanguinosi. Il primo passo è non annullare l’umanità dell⋯