div class=”item”>

Figlio di Astreo e di Eos. Era il vento del nord e re dei venti, fratello di Zefiro, Noto e Apeliote (EuroFiglio di Eos ed Astreo, rappresenta la personificazione del vento di sud-ovest (Hom. Il. 2, 145). Questo nome è interpretato da Chantraine (DELG s. v.) come *εὗσ-ρος, da εὕω, "disseccare"; lo spirito dolce deriverebbe da un'analogia con αὖρα (cfr. anche Sommer, Griechische Lautstudien, pp.... Leggi). Veniva raffigurato come cavallo o come uomo barbuto con i capelli scomposti, alato e con due facce. Sotto la forma di cavallo si godette le cavalle di EretteoAntico re ateniese, figlio di Pandione e Zeusippe, nipote di Erittonio (Hom. Il. 2, 547), fratello di Procne, Filomela e Bute (Apollod. Bibl. 3, 14, 8). Secondo Carnoy (DEMGR) deriverebbe dal verbo ἐρέχθω, "battere, rompere"; secondo Chantraine (DELG, s. v. Ἐρι-χθόνιος) il richiamo a... Leggi. Bórea si godette anche la figlia di Eretteo, Orizia Figlia di Eretteo e di Prassitea. La giovane ninfa fu rapita da Borea mentre giocava sulle rive del fiume Ilisso. Così violata da Borea, ebbe due figlie, Cleopatra e Chione, e due figli alati Calaide (o Calai) e Zete, che parteciparono al viaggio degli... Leggi, che rapitala mentre questa giocava sulle rive del torrente Ilisso, la possedette e da lei ebbe due figli Calai e ZeteNome di due venti figli di Bòrea e di Orìzia. Parteciparono alla spedizione degli Argonauti e alla cacciata delle Arpíe dalla Tracia. I due fratelli furono uccisi da Eracle e poi mutati dagli dèi in venti. Si dice avessero le spalle coperte da scaglie... Leggi, gemelli alati.