Fu sacerdote di Zeus ZeusIn tutta la tradizione letteraria greca, e successivamente nel mondo latino dove assunse il nome di Giove, Zeus appare come il più importante e potente tra gli immortali, colui al quale tutti devono obbedienza. Per sua volontà il bene e il male era distribuito... Leggi e a lui si deve la scoperta del modo di asportare il miele dagli alveari senza incappare nell’ira alquanto dolorosa delle api.


Crediti

Similari
Penetrare in se stessi
27% PercorsiRainer Maria Rilke
La solitudine cresce; la sua crescita è dolorosa come la crescita dei fanciulli e triste come l’inizio delle primavere. Ma questo non vi deve sviare. Solo di questo abbiamo bisogno: solitudine, grande intima solitudine. Penetrare in se stessi e per oreFiglie di Zeus e di Temi, in origine divinità della natura e dell'ordine, delle stagioni e delle piogge, più tardi connesse anche al concetto della Giustizia. Furono talvolta identificate con le Cariti (le Grazie) e chiamate Auxo e Carpo, nomi alludenti alla semina, alla... Leggi no⋯
Latte e miele
23% PoesieRafael AlbertiSchiele Art
E fui sconfitta io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi, senza violenza, con miele e con parole.
Falsi intermediari
23% FrammentiLev Nikolàevič Tolstòj
L’uomo deve capire e ricordare che la verità non può mai venire scoperta tutta, ma si rivela piano piano alla gente e si rivela soltanto a coloro che la cercano e non credono a tutto ciò che gli dicono intermediari falsamente “santi” i quali pensano di po⋯
Il punto cruciale
22% Peter SchellenbaumSchiele Art
Non appena comprendiamo che il punto cruciale sta nell’autoabbandono e nella separazione dalla propria essenza, e non nell’essere abbandonati dagli altri, cominciamo a modificare il nostro modo di vedere.
Spegniamo le luci
19% Carmelo BeneDisegni
Quando Schopenhauer chiude il capitolo sulla vergogna, sull’arte. sulla Santa Cecilia del Raffaello, diceDea della Giustizia, detta anche Astrea, figlia di Zeus e Temi, fu considerata il principio fondamentale per lo sviluppo di ogni società civile. Era una delle Ore, stanca degli errori degli uomini si trasferì in cielo diventando la costellazione della Vergine.... Leggi: scendono gli angeli da sopra… Santa Cecilia lascia gli strumenti e si lascia rapire dagli angeli: che se ne fa – dico io – delle armonie degli angel⋯