Figlio di Colono, abitante a Tanagra in Beozia; la sorella Ocna amava Eunosto, ma, respinta, lo accusò di aver tentato di violentarla, cosicché i fratelli lo uccisero e poi fuggirono (Plut. Qu. Gr. 40).
Il nome significa “bovaro”; si tratta infatti di un composto di βοῦς, “bue” e del verbo πέλομαι.

Crediti
   •  Βούκολος  •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
Il dolore fertile
10% Ingeborg BachmannLettere
Il compito dello scrittore non può consistere nel negare il dolore, nel nascondere le tracce, nel far nascere illusioni su di esso. Per lui anzi il dolore deve essere autentico e deve essere resoEroe tracio che combattè al fianco dei Troiani nella guerra di Troia (Hom. Il. 10, 434 ss.). Secondo Carnoy (DEMGR) il nome era rezos, forma trace per il latino rex, dall'indoeuropeo *rego-s, che in greco non è sopravvissuto: in trace la -g palatale si... Leggi tale una seconda volta, cosicché noi possiamo vederlo. Tutt⋯
La vita è tutta una bestialità
10% Luigi PirandelloPercorsiSchiele Art
C’è chi comprende e chi non comprende, caro signore. Sta molto peggio chi comprende, perché alla fine si ritrova senza energia e senza volontà. Chi comprende, infatti, diceDea della Giustizia, detta anche Astrea, figlia di Zeus e Temi, fu considerata il principio fondamentale per lo sviluppo di ogni società civile. Era una delle Ore, stanca degli errori degli uomini si trasferì in cielo diventando la costellazione della Vergine.... Leggi: «Io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi non devo far questo, non devo far quest’altro, per non commettere questa o qu⋯
Riconoscere di non sapere
10% AristoteleFilosofia
Gli uomini hanno cominciato a filosofare, ora come in origine, a causa della meraviglia: mentre da principio restavano meravigliati di fronte alle difficoltà più semplici, in seguito, progredendo a poco a poco, giunsero a porsi problemi sempre maggiori: p⋯
Effimero stordimento
10% FrammentiHermann Hesse
Che è la concentrazione? Che l’abbandono del corpo? Che cos’è il digiuno? la sospensione del respiro? Tutto questo è fuga di fronte all’Io, breve pausa nel tormento di essere Io, è un effimero stordimento contro il dolore insensato della vita. La stessa e⋯
Il Mediterraneo e l’Europa
10% LibriPredrag Matvejević
I Greci avevano più termini per il mare: hals è il sale, il mare come materia; pontos è il mare come distesa e viaggio; pelagos è il vasto e aperto mare; thalassa è un concetto di carattere generale (di origine sconosciuta, forse cretese), mare come esper⋯