Gigante mostruoso figlio di Poseidone Figlio di Crono e di Gea, fratello di Zeus e di Ade. A lui toccò la signoria del mare, comprese le coste e le isole ed essendo la terra territorio franco non disdegnava prendere qualche proprietà. Abitava in un palazzo in fondo agli abissi... Leggi e di Libia. Tendeva agguati ai passanti e li uccideva sacrificandoli a Zeus ZeusIn tutta la tradizione letteraria greca, e successivamente nel mondo latino dove assunse il nome di Giove, Zeus appare come il più importante e potente tra gli immortali, colui al quale tutti devono obbedienza. Per sua volontà il bene e il male era distribuito... Leggi. Fu ucciso da Eracle EracleZeus incapricciatosi di Alcmena, prende le sembianze del marito di lei, Anfitrione. Zeus passa con la donna un giorno e una notte d'amore, notte che in effetti era durata tre giorni poiché Zeus aveva ordinato al sole di riposarsi per tre giorni. Intanto fatto... Leggi che trovandosi a passare da quelle parti venne da costui aggredito. BUZÌGE Nome del primo uomo che riuscì ad aggiogare i buoi all’aratro


Crediti

   • βούσειρις •
 • Autori Vari •
 • Dizionario dei miti e dei personaggi della Grecia antica •

Gigante mostruoso figlio di Poseidone e di Libia (o di Lisianassa), re d’Egitto.
Busiride, tendeva agguati ai passanti e li uccideva sacrificandoli a Zeus per rispettare l’oracolo che aveva profetizzato che la carestia (che durava da nove anni), sarebbe finita se ogni anno avesse sacrificato a Zeus uno straniero.
Il primo ad essere sacrificato fu proprio l’indovino (che poi tanto indovino non doveva essere) e così continuò con tutti gli stranieri.
Eracle che si trovava a passare da quelle parti venne catturato e condotto all’altare, l’eroe alquanto incavolato spezzò le funi che lo legavano e fece fare a Busiride e al figlio AnfidamanteCrudele figlio di Busiride. Aveva l'usanza di sacrificare agli dèi tutti gli stranieri che gli passavano sotto mano. Fu ucciso da Eracle e offerto in sacrificio agli dèi (ripagato della stessa moneta).... Leggi la stessa fine che i due gli avevano riservato, ponendo così fine a un rito poco gradito a Zeus.


Crediti

   • βούσειρις •
 • Miti 3000 •
 • Mitologia e dintorni •
Gigante mostruoso, figlio di Poseidone e di Lisianassa, re di Egitto, posto sul trono da Osiride, quando questi parti per la spedizione attorno alla terra. Tiranno crudele, tendeva agguati agli stranieri e li uccideva sacrificandoli a Zeus con la speranza di salvare la sua terra colpita da una lunga siccità.
Fu ucciso per mano di Eracle insieme al figlio e a tutti i sacerdoti per porre fine a tanta ingiusta carneficina.


Crediti

   • βούσειρις •
 • Wikipedia •
 • Mitologia greca •
Similari
Il diluvio di Deucalione
18% MitologiaRobert Graves
Il diluvio, un topos letterario assai frequente in tutte le culture, è sempre visto come atto purificatore compiuto dagli dei nei confronti di un genere umano carico di empietà. Anche in questo caso, Zeus, dio supremo dell’OlimpoEra la montagna sulla quale gli dèi avevano la loro sede. È alta tremila metri e fa parte alla catena montuosa che si estende tra la Tessaglia e la Macedonia. Con la sua cima ricoperta di nevi in inverno è nella sua base prosperoso... Leggi, provoca l’inondazione pe⋯
A Pasifae piaceva il toro
18% Plutarco di CheroneaRacconti
Un giorno la regina Pasifae (la Splendente) Figlia di Elios e di Perseide, quindi sorella di Circe e di Eeta. Fu moglie di Minosse, re di Creta. A proposito del suo matrimonio con Minosse il mito narra che: così come i fratelli anche Pasifae era dotata di poteri magici... Leggi, parlando con alcune amiche, disse: “Francamente del sesso non m’importa nulla. Fosse per me, ne farei a meno”. Non l’avesse mai detto: Afrodite AfroditeDea greca dell'amore, i romani la identificarono in Venere. In occidente il culto della dea ebbe il suo maggior centro in Sicilia ad Erice dove esisteva un tempio dedicato a Tanit. Si praticavano riti di fecondità e la prostituzione sacra. Dalla Sicilia il culto... Leggi, punta sul vivo, la trasformò in una ninfomane e da quel giorno la poverina non eb⋯
Le forze attive e reattive
17% IneditiPoliticaSergio Parilli
Da un punto di vista marxista-evoluzionista il capitalismo non è altro che uno stadio Pur non avendo nulla a che fare col mito questo termine viene inserito per agevolare coloro che hanno letto frequentemente la parola ma ne ignorano il significato: nell'antica Grecia, lo stadio era un'unità di misura di lunghezza. La sua equivalenza a misure odierne è... Leggi primitivo nel processo di consapevolezza della vita sulla Terra. L’essere umano è solo il suo veicolo, il momento della coscienza di sé, che rifiutandosi darà luogo ad u⋯
Nascere riconciliato colla natura
16% Dino CampanaFrammenti
La luce delle stelle ora impassibili era più misteriosa sulla terra infinitamente deserta: una più vasta patria il destino ci aveva dato: un più dolce calor naturale era nel mistero della terra selvaggia e buona. Ora assopito io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi seguivo degli echi di un’e⋯
Accetta il consiglio
15% Manlio SgalambroPoesie
Sii cauto nell’accettare consigli, ma sii paziente con chi li dispensa. I consigli sono una forma di nostalgia. Dispensarli è un modo di ripescare il passato dal dimenticatoio, ripulirlo, passare la vernice sulle parti più brutte e riciclarlo per più di q⋯