1. Eroe dell’Eubea, figlio di Abante e padre di Elefenore (Hom. Il. 2, 541; 4, 464);
2. un compagno di Eracle nella spedizione contro Elide (Pausan. 8, 15, 6);
3. un pretendente di Ippodamia (Pausan. 6, 21, 7); 4. uno dei difensori di Cos contro Eracle (Apollod. Bibl. 2, 7, 1).
Potrebbe trattarsi di un composto di χαλκός, “bronzo” e ὀδούς, “dente” e significare “dai denti di bronzo, denti di bronzo“.

Crediti
   •  Χαλκώδων  •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
Veduta
14% Paul ValéryPoesie
Se declina la spiaggia, se l’ombra sull’occhio si consuma e piange se l’azzurro è lacrima, così pura, al sale dei denti, affiora il fumo vergineo o l’aria che culla in sé poi spira verso l’acqua, su un mare assopito nel suo impero Colui che senza udirle c⋯
Intra due cibi, distanti e moventi
11% Dante AlighieriDoré GalleryPoesie
Intra due cibi, distanti e moventi d’un modo, prima si morria di fame, che liber’omo l’un recasse ai denti.
Recepire il tutto
10% PoesieSamuel BeckettSchiele Art
Quando si sentì dire d’averne ancora per pochi momenti a sorridergli infine la vita prese con tutti i suoi denti • Samuel Beckett • • Filastroccate • • Egon Schiele • Mutter und Kind, 1910 •
Il cavaliere con l’armatura
10% DisegniFriedrich Nietzsche
Al riguardo un solitario sconsolato non potrebbe scegliersi un simbolo migliore del cavaliere con la morte e il diavolo, come lo ha disegnato Dürer, il cavaliere con l’armatura, dallo sguardo di bronzo, duro, che sa prendere il suo cammino terribile, impe⋯
Vecchiaia
10% AnacreontePoesieSchiele Art
Biancheggiano già le mie tempie e calvo è il capo; la cara giovinezza non è più, e devastati sono i denti. Della dolce vita ormai mi resta breve tempo. E spesso mi lamento per timore dell’Ade Col significato di invisibile i Greci chiamavano la divinità che regnava sull'oltretomba e l'oltretomba stesso. Il dio Ade era anche chiamato Plutone nome più usato. Grandi sono le porte dell'Ade (solo per entrare, impossibile l'uscita) e alla sua guardia sta Cerbero. Nell'Ade scorrono quattro... Leggi. Tremendo è l’abisso di AcheronteFiume dell'Ade dalle acque amare. Le anime dei morti lo attraversavano sulla barca del demone Caronte senza possibilità di ritorno. Era un figlio di Demetra mutato in fiume per aver dato acqua ai Titani quando fecero guerra a Zeus. (Altro Acheronte era il padre... Leggi e inesorabile la sua discesa:⋯