Dea romana che presiedeva alla gravidanza ed alla maternità.


Crediti

 • Wikipedia •
 • Mitologia greca •
Similari
Le parole non servono a nulla
34% FrammentiWilliam Faulkner
Fu allora che capii che le parole non servono a nulla; che le parole non corrispondono mai neanche a quello che tentano di dire. Quando nacque mi resi conto che maternità era stata inventata da qualcuno che doveva trovarle una parola perché a chi i bambin⋯
Coccodrille o narcisiste?
31% ArticoliMassimo RecalcatiPsicologia
Nella cultura patriarcale la madre era sintomaticamente destinata a sacrificarsi per i suoi figli e per la sua famiglia, era la madre della disponibilità totale, dell’amore Per i Greci Eros, per i Romani Cupido, era rappresentato come un giovanetto nudo di grandissima bellezza armato di un arco col quale scagliava le infallibili frecce dalla cui ferita nasceva il mal d'amore. Era la personificazione della forza irresistibile che spinge gli esseri... Leggi senza limiti. I suoi grandi seni condensavano un destino: essere fatta per accudir⋯
I tre scalini
29% Fernanda PivanoStorie
Attraverso queste finestre, porte, spioncini, lucernari di notteDea del fenomeno naturale notte. Per gli Orfici era la dea primigenia che fecondata dal vento, depose l'uovo d'argento dal quale nacque Eros. Per Esiodo la Notte è figlia di Gea e del Caos. Unitasi incestuosamente al fratello Erebo generò: Etere, Thanatos, il Sonno... Leggi arrivava il grido dei detenuti di Regina Coeli. “Mamma”, si sentiva urlare. “Quando vieni? So’ innocente!”. “So’ i carcerati, signò, che se parleno con le famiglie dal Gianicolo. Non è roman⋯
La trappola della protezione
28% Emma GoldmanSocietà
Il matrimonio e l’amore non hanno nulla in comune, sono lontani tra loro come i due poli e sono addirittura antagonisti. Il matrimonio è in primo luogo un accordo economico, un’assicurazione che differisce solo dalla assicurazione sulla vita ordinaria che⋯
Odio il capodanno
17% Antonio GramsciSocietà
Ogni mattino, quando mi risveglio ancora sotto la cappa del cielo, sento che per me è capodanno. Perciò odio questi capodanni a scadenza fissa che fanno della vita e dello spirito umano un’azienda commerciale col suo bravo consuntivo, e il suo bilancio e ⋯