Figlia del fiume Asopo e dell’arcade Metope; si uní a Poseidone sull’isola ionica che da lei prese il nome (Pausan. 2, 5, 2; 5, 22, 4-6).
Chantraine (DELG) suppone una derivazione di questo nome dalle forme illiriche Κέρκυρ e Κέρκυρες. Carnoy (DEMGR), invece, ipotizza una derivazione da κέρκος, “coda” e traduce con “l’isola a forma di coda”. Mader (in Snell, Lex. fr. Ep., col. 1489) ritiene che sia riconducibile a Κόρκυρα, che significherebbe “l’isola delle querce”.

Crediti
   •  Κέρκυρα  •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
Bastò il piombo
16% FrammentiOmero di Chio
…Era il mostro di origine divina, leone la testa, il petto capra, e dragoMostro favoloso che si ritrova in tutte le antiche mitologie. Rettile alato con ali di pipistrello, con testa di cane, zampe di leone, e bocca con una o più lingue che vomita fuoco e fiamme. Nella letteratura e nell'arte cinese, è uno degli elementi... Leggi la coda; e dalla bocca orrende vampe vomitava di foco1. Eroe eponimo della Focide, figlio di Eaco e della Nereide Psamate, fratellastro di Peleo (Hesiod. Theog. 1004-05) ed anche 2. nome di un abitante di Glissa in Beozia, che stabilì che i numerosi pretendenti della figlia Calliroe dovessero battersi con le armi, ma... Leggi: e nondimeno, col favor degli Dei, l’eroe la spense… La chimera Mostro favoloso, figlia di Idra, poi partorí Chimera, che fuoco spirava, che immane era, tremenda, veloce nei piedi, gagliarda. Essa tre teste aveva: la prima di fiero leone, l'altra di capra, la terza di serpe, d'orribile drago (Esiodo, Teogonia). Fu uccisa da Bellerofonte. Vomitava... Leggi è un mostro mitologico con parti del corpo di animali diversi. ⋯
La materia delle cose
14% Carlo SiniFilosofia
Cercando l’origine infinitamente lontana Colombo, senza poterlo sapere, scoprì e aprì in realtà una nuova “storia”, esattamente come, proponendosi di circumnavigare la terra, la proiettò oltre il suo circolo in nuovi circoli e in nuove circolazioni, recan⋯
Lo smalto sul nulla
13% Horst FantazziniRacconti
Il cambiamento lo colpì con violenza, facendolo sussultare. Arretrò e cadde in avanti aggrappandosi al terreno con le mani aperte. Il sangue prese a pulsare più forte, gli intestini si contrassero e le feci vennero espulse con violenza. Perché non poteva ⋯
Ecco la fiera con la coda aguzza
11% Dante AlighieriDoré GalleryPoesie
Ecco la fiera con la coda aguzza, che passa i monti e rompe i muri e l’armi! Ecco colei che tutto ‘l mondo appuzza!
Riconoscere le idee
9% PercorsiStephen King
Vorrei chiarire subito un punto. Non esiste un Deposito delle Idee, non c’è una Centrale delle Storie, un’Isola dei Best-Seller sepolti; le idee per un buon racconto spuntano a quel che sembra letteralmente dal nulla, ti piombano addosso di punto in bianc⋯