Vedi Dattili IdeiRea, nelle doglie del parto di Zeus per resistere meglio agli spasimi poggiò le mani sulla terra, da quest'ultima sconvolta dal contatto spuntarono dieci demoni cinque femminili corrispondenti alle dita della mano sinistra e cinque maschili corrispondenti alle dita della mano destra. Il nome... Leggi.


Crediti

   • Δαμναμενεύς •
 • Autori Vari •
 • Dizionario dei miti e dei personaggi della Grecia antica •
Similari
Vedere chiaramente
60% Jonathan FranzenPsicologia
E quando l’evento, il grosso cambiamento nella tua vita è semplicemente una presa di coscienza non è strano? Non c’è assolutamente nulla di diverso tranne il fatto che vedi le cose in un altro modo e di conseguenza sei meno impaurita e meno ansiosa e nel ⋯
Centro della poesia
57% Rainer Maria RilkeSchiele Art
Vedi, io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi non sono, ma se fossi, sarei il centro della poesia; sarei l’Esatto cui la vita, confusa, non sentita, contraddice. Vedi, io non sono. Perché gli altri sono; mentre si vanno incontro dimenticandosi in cieca brama – io entro tacito nel cane vuoto ⋯
Nell’interesse si apre la strada
57% BoddidharmaFilosofia
Un monaco curioso chiese: “Cos’è la Via?”. “È proprio di fronte ai tuoi occhi!” Rispose il maestro. “Perché non riesco a vederla da me?”. “Perché stai pensando a te!”. “E tu? La puoi vedere?” Chiese ancora il monaco. “Finché tu vedi doppio, e dici – io no⋯
Tremolio profondo
51% Akiko YosanoPoesieSchiele Art
Tu non vedi il mio amore Per i Greci Eros, per i Romani Cupido, era rappresentato come un giovanetto nudo di grandissima bellezza armato di un arco col quale scagliava le infallibili frecce dalla cui ferita nasceva il mal d'amore. Era la personificazione della forza irresistibile che spinge gli esseri... Leggi che mi trema nel cuore come le alghe leggiere nell’oceanoSecondo Esiodo era figlio di Urano e di Gea. Invece per Omero, Oceano è il principio di tutte le cose. Egli è un dio fluviale con la particolarità di circondare tutte le terre e di sorgere da sè stesso e ritornare in sè stesso.... Leggi profondo
Pensare al prossimo passo
51% LibriMichael Ende
Vedi, MomoDio del Riso, della maldicenza e del sarcasmo. Figlio del Sonno (Hypnos) e della Notte e fratello della Follia. Fu dagli dèi scacciato dall'Olimpo in quanto soleva schernire anche loro.... Leggi, è così: certe volte si ha davanti una strada lunghissima. Si crede che è troppo lunga; che mai si potrà finire, uno pensa.E allora si comincia a fare in fretta. E sempre più in fretta. E ogni volta che alzi gli occhi vedi che la fatica non è d⋯