Poco conosciuta figlia di Zeus ZeusIn tutta la tradizione letteraria greca, e successivamente nel mondo latino dove assunse il nome di Giove, Zeus appare come il più importante e potente tra gli immortali, colui al quale tutti devono obbedienza. Per sua volontà il bene e il male era distribuito... Leggi e di Era; dea della giovinezza eterna e della forza vitale, secondo Omero, coppiera degli dei, data in sposa a Eracle EracleZeus incapricciatosi di Alcmena, prende le sembianze del marito di lei, Anfitrione. Zeus passa con la donna un giorno e una notte d'amore, notte che in effetti era durata tre giorni poiché Zeus aveva ordinato al sole di riposarsi per tre giorni. Intanto fatto... Leggi dopo che era stato assurto in cielo. Con Eracle generò Alessiare e AnicetoUno dei due figli che Eracle ebbe nell'Olimpo dalla dea Ebe dopo che fu assurto sull'Olimpo. L'altro figlio era Alexiàre.... Leggi. Dai Romani fu assimilata alla loro Juventa o Juventus .

Crediti
   •  Ἥβη  •
 • Miti3000
 • Mitologia e dintorni
Similari
La povertà della vita
16% AforismiFëdor Dostoevskij
Il cielo era stellato, sfavillante, tanto che, dopo averlo contemplato, ci si chiedeva involontariamente se sotto un cielo simile potessero vivere uomini irascibili ed irosi.
Egli tacque com’ella taceva
15% FrammentiGabriele D’Annunzio
Egli si sentiva circonfuso dall’amore Per i Greci Eros, per i Romani Cupido, era rappresentato come un giovanetto nudo di grandissima bellezza armato di un arco col quale scagliava le infallibili frecce dalla cui ferita nasceva il mal d'amore. Era la personificazione della forza irresistibile che spinge gli esseri... Leggi della donna come dall’aria e dalla luce; respirava in quell’anima come in un elemento, e ne riceveva una pienezza ineffabile di vita come se da lei e dalle profondità del giorno nascesse un medesimo fiume di cose mist⋯
Razziatori del mondo
15% Publio Cornelio TacitoStorie
Ma dopo di noi non ci sono più altre tribù, ma soltanto scogli e onde e un flagello ancora peggiore, i romani, contro la cui prepotenza non servono come difesa neppure la sottomissione e l’umiltà. Razziatori del mondo, adesso che la loro sete di universal⋯
Si ha paura dell’ignoto
14% Lev Nikolàevič TolstòjSchiele Art
Se fosse possibile sapere quel che ci sarà dopo la morte, allora nessuno di noi avrebbe paura nemmeno della morte. Eppure si ha paura. Si ha paura dell’ignoto, ecco di che. Per quanto si dica che l’anima andrà in cielo… noi sappiamo pure che il cielo no⋯
In pena
13% Paul EluardPoesieSchiele Art
In pena per un cielo infranto per la pioggia che ci bagnerà vado pensando alla gioia grande che se vorremo ci prenderà. Tra dovere ed inquietudine esita questa vita rude. (È una molto grande pena confessarlo, ora) Qui ogni cosa odora d’erba. Su tutto il c⋯