Ninfa nutrice di Zeus ZeusIn tutta la tradizione letteraria greca, e successivamente nel mondo latino dove assunse il nome di Giove, Zeus appare come il più importante e potente tra gli immortali, colui al quale tutti devono obbedienza. Per sua volontà il bene e il male era distribuito... Leggi, fu da questi mutata nella costellazione dell’Orsa Maggiore, per sottrarla alle ire di Crono I latini lo identificarono con Saturno, era il più giovane dei Titani. Sua sposa fu Rhea (Opi per i romani), nota anche col nome di Cibele, dal nome della dea frigia chiamata Madre degli déi o Grande Madre. Figlio di Urano (il cielo) e... Leggi.


Crediti

   •  Ἑλίκη •
 • Autori Vari •
 • Dizionario dei miti e dei personaggi della Grecia antica •
Nome di una delle ninfe nutrici di Zeus, trasformata in Orsa Maggiore (Schol. ad Od. 5, 272).
Il nome ἑλίκη significa “spirale”.


Crediti

   •  Ἑλίκη •
 • DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •

Crediti
   •   •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
Principio astratto dell’Uguaglianza
15% EstrattiHenri Frédéric Amiel
Le masse saranno sempre al di sotto della media. La maggiore età si abbasserà, la barriera del sesso cadrà, e la democrazia arriverà all’assurdo rimettendo la decisione intorno alle cose più grandi ai più incapaci. Sarà la punizione del suo principio astr⋯
Ammirare sé stessi
14% FilosofiaFriedrich Nietzsche
Tutta la bellezza e la magnificenza che abbiamo prestato alle cose reali e immaginate, io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi voglio rivendicarla come proprietà e opera dell’uomo: come la sua più bella apologia. L’uomo come poeta, pensatore, Dio, amore Per i Greci Eros, per i Romani Cupido, era rappresentato come un giovanetto nudo di grandissima bellezza armato di un arco col quale scagliava le infallibili frecce dalla cui ferita nasceva il mal d'amore. Era la personificazione della forza irresistibile che spinge gli esseri... Leggi, forza; ammiriamo la sua regale genero⋯
Il diluvio di Deucalione
12% MitologiaRobert Graves
Il diluvio, un topos letterario assai frequente in tutte le culture, è sempre visto come atto purificatore compiuto dagli dei nei confronti di un genere umano carico di empietà. Anche in questo caso, Zeus, dio supremo dell’OlimpoEra la montagna sulla quale gli dèi avevano la loro sede. È alta tremila metri e fa parte alla catena montuosa che si estende tra la Tessaglia e la Macedonia. Con la sua cima ricoperta di nevi in inverno è nella sua base prosperoso... Leggi, provoca l’inondazione pe⋯
Zeus finanziere
11% Alberto SavinioFrammenti
È la breve storia di Zeus, il re dei politeisti, fattosi – senza magari volerlo – tiranno monoteista e per ciò spodestato, giustamente spodestato da uno scuro ebreo di Palestina… Consideriamo Zeus. Gli occhi grassi e come velati di sogno (ma sogno non è⋯
Gallerie esagonali
11% FrammentiJorge Luis Borges
L’Universo, che altri chiama la Biblioteca, si compone di un numero indefinito, e forse infinito, di gallerie esagonali, con vasti pozzi di ventilazione nel mezzo, bordati di basse ringhiere. Da qualsiasi esagono si vedono i piani superiori e inferiori, i⋯