1. In Hom. 2, 1. guerriero acheoFiglio di Xuto e nipote di Elleno, è il mitico capostipite degli Achei. Come termine è relativo all'Acaia ed agli Achei. Il dialetto greco parlato dagli Achei di epoca storica. La lingua parlata dagli antichi Achei (III. II millennio a.C.), della quale possediamo conoscenze... Leggi, figlio di IfitoPersonaggio mitologico. Figlio di Eurito, re d'Ecalia, fu ucciso da Eracle presso Tirinto, pur avendone difese le ragioni presso la propria famiglia in occasione della richiesta dell'eroe di sposare la sorella Iole. Un'altra leggenda gli attribuisce la fondazione dei Giochi d'Olimpia, nati da una... Leggi, comandante del contingente focese con il fratello Schedio1. Comandante di un contingente focese durante la guerra di Troia, figlio di Ifito, pretendente di Elena. Sarà ucciso da Ettore in battaglia (Hom. Il. 2, 517; 17, 306-311; Apollod. Bibl. 3, 10, 8). 2. Un omonimo capo focese a Troia è il figlio... Leggi; Hom. Il. 2, 517-518. 2. Fratello di MineteFiglio di Eveno 2., re di Lyrnessos in Misia, marito di Briseide (Ippodamia 3.), fratello di Epistrofo 2., fu trucidato da Achille quando il giovane eroe conquistò la città prima della guerra di Troia; Hom. Il. 2, 692 ed Eustath. Comm. ad loc. p.... Leggi, fu trucidato con lui da Achille Figlio di Peleo, re dei Mirmidoni e della Nereide Teti. È consacrato come l'eroe per antonomasia. Quando nacque, Teti per renderlo immortale lo immerse nelle acque del fiume Stige tenendolo per i talloni rimanendo così l'unica parte vulnerabile dell'eroe. La Nereide informata dall'oracolo che... Leggi giovane, quando conquistò Lirnesso. 3. Con Odios1. Araldo acheo, accompagna con un altro araldo di nome Euribate l'ambasceria ad Achille; Hom. Il. 9, 170. 2. Guerriero degli alleati troiani, guida il popolo degli Alizòni provenienti da Alibe "ricca d'argento", nel Catalogo dei Troiani, Hom. Il. 2, 856-857; Alibe è detta... Leggi, è uno dei capi degli Alizoni della vicina città di Alybe, “da dove viene l’argento”, alleati dei Troiani, Hom. Il. 2, 856-857.
Nome perfettamente greco, composto dalla preposizione ἐπι- e dal tema del presente στρέφω, “volgo”, “volto”, significa semplicemente “colui che si volge attorno, che si dà da fare”, Wathelet, Dict. des Troyens, § 116, p. 528 (cfr. Agastrofo), o anche “che volge in fuga il nemico”.

Crediti
   •  Ἐπίστροφος  •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
L’uomo e la morte
17% AnonimoSchiele Art
Ne Il Profeta il tema della grandiosità si coniuga con il tema melanconico, il personaggio di luce in primo piano si confronta con un doppio di morte. Evidenti sono i collegamenti formali con Colui che vede sé stesso (1911), chiamato anche L’uomo e la mor⋯
Il clown
16% Paul VerlainePoesieSchiele Art
Saltimbanco, addio! Buona sera, Pagliaccio! Indietro, Babbeo: Fate posto, buffoni antiquati, dalla burla impeccabile, Fate largo! Solenne, altero e discreto, ecco venire il migliore di tutti, l’agile clown. Più snello d’Arlecchino e più impavido di Achill⋯
Rappresentazione primitiva della madre
15% AnonimoSchiele Art
La rappresentazione della Sacra Famiglia, segna una profonda trasformazione del tema madre-bambino. La triangolazione padre – madre – bambino, qui presente, sembra immersa in una dimensione tragica: la madre deve allontanarsi dal padre per proteggere il p⋯
Ama a tutti
15% AforismiKarl Jaspers
Chi ama solo l’umanità, non ama nessuno, ama invece chi si volge ad un uomo determinato.
Gli obiettivi tattici
14% Antonio GramsciPolitica
Il compagno Lenin ci ha insegnato che per vincere il nostro nemico di classe, che è potente, che ha molti mezzi e riserve a sua disposizione, noi dobbiamo sfruttare ogni incrinatura nel suo fronte e dobbiamo utilizzare ogni alleato possibile, sia pure inc⋯