(dal greco phallòs, membro virile) simbolo dei poteri generativi della natura, o della fecondità, al quale Greci e Romani dedicavano un culto (culto fallico o fallicismo), spesso orgiastico come nei Misteri dionisiaci.


Crediti

   • Φαλλός •
 • Autori Vari •
 • Dizionario dei miti e dei personaggi della Grecia antica •
Membro virile elemento comune in tutte le mitologie. Simbolo del potere generativo e rigenerativo della natura, e della fecondità. Aveva culto di carattere orgiastico in tutte le religioni primitive. Un esempio di celebrazione fallica era nei Misteri Dionisiaci.


Crediti

   • Φαλλός •
 • Miti 3000 •
 • Mitologia e dintorni •
Similari
Onirico mondo degli spiriti
18% Arthur SchopenhauerFilosofia
L’uomo si crea, a propria immagine, demoni, dèi e santi, ai quali devono essere incessantemente offerti sacrifici, preghiere, ornamenti dei templi, voti ed il loro adempimento, pellegrinaggi, accoglienze, abbellimento delle immagini ecc. Il loro culto s’i⋯
Esistere nei libri
17% FrammentiThomas Bernhard
E se non è la vita e se non è la natura è la lettura, è la vita e la natura della lettura, per lunghi, lunghi periodi sempre solo natura della lettura, vita fatta di libri, di riviste, di tutti i testi possibili, compensare la natura che è stata amputata,⋯
Stupende queste visioni della creazione!
15% FrammentiTiziano Terzani
Una creazione che avviene ora, che avviene continuamente. Non una creazione persaChiamata anche Perseide fu la ninfa amata da Elio, fu madre di Circe e Pasifae.... Leggi nel tempo, fatta in sei giorni. Non l’uomo creato prima della donna! E non l’uomo fatto a immagine e somiglianza del creatore! Perché è vero esattamente il contrario: è l’uo⋯
Eros
14% FilosofiaPlatone
Poiché Eros ErosNelle più antiche teogonie è la forza generatrice uscita da Caos, contemporaneamente a Gea. Dio dell'Amore, personificazione di questo sentimento. Ignoto a Omero, è citato da Esiodo nella “Teogonia” per cui si può ritenere che il suo mito nasca intorno all'VIII sec.a.C. Fu concepito... Leggi è figlio di PorosDio dell'abbondanza e sposo di Pènia. e di Penìa, si trova nella tale condizione: innanzitutto è sempre povero, e tutt’altro che bello e delicato come dicono i più; al contrario è rude, sempre a piedi nudi, vagabondo, perché ha la natura della madre ed è legato a⋯
L’Universo è Uno
14% Dante AlighieriDoré GalleryPoesie
Dio è Uno; l’Universo è un pensiero di Dio; l’Universo è dunque Uno esso pure. Tutte le cose vengono da Dio. Tutte partecipano, più o meno, della natura divina, a seconda del fine pel quale sono create. L’uomo è nobilissimo fra tutte le cose: Dio ha versa⋯