1. Citato nell’IliadePoema epico dell'antica civiltà greca, del sec. VIII a.C. composto da Omero, in 24 canti o libri di complessivi 15.693 esametri in dialetto jonico. Racconta i fatti dell'ultimo mese e mezzo della decennale guerra di Ilio o Troia; il sorgere dell'ira di Achille verso... Leggi, 5, 152-158, come anziano padre di due guerrieri caduti in battaglia, Xanto1) Altro nome del fiume Scamandro, sito in Troade. Xanto, insieme col torrente Simoi (Simoenta che confluiva nello Scamandro) si oppose ai greci, e sollevò le sue onde contro Achille. L'eroe era sul punto di soccombere, allorché Era inviò in suo soccorso Efesto armato... Leggi e Toone, uccisi da Diomede Diomede1) Re della Tracia, figlio di Ares e di Cirene famoso per le sue cavalle alle quali dava in pasto gli stranieri che si avventuravano nella sua terra. Per questo fu ucciso da Eracle e il suo corpo dato in pasto alle cavalle. Gli... Leggi; 2. probabilmente da distinguere da un Fenope che veniva da Abido, figlio di un Asio1. Figlio di Dimante, fratello di Ecuba, zio materno di Ettore, viveva in Frigia presso il fiume Sangario; Apollo prende le sue sembianze in Hom. Il. 16, 715-720 per esortare il nipote alla battaglia; 2. figlio di Irtaco e di Arisbe (prima moglie di... Leggi, padre di ForciAntica divinità marina, figlio di Gaia e Ponto e padre delle tre Graie, che da lui prendono anche il nome di Forcidi (Hesiod. Theog. 270; 333 ss.); dall'Acaia si sarebbe stabilito a Cefallenia, e avrebbe dato il suo nome a un porto di Itaca;... Leggi, Il. 17, 218; 17, 312. In Il. 17, 582-591, Apollo ApolloSenza dubbio dopo Zeus, Apollo è il dio più importante della mitologia greca. Il mito di Apollo è legato a quello di Artemide (sorella gemella di lui) con le differenze sessuali ed ha un carattere parallelo. Latona sedotta da Zeus pellegrinò a lungo sulla... Leggi prende le sue sembianze per esortare Ettore Grande eroe troiano, figlio di Priamo e di Ecuba, sposo di Andromaca, dalla quale ebbe Astianatte. Combatté valorosamente a difesa della città di Troia. Omero gli dedica i versi più belli dell'Iliade, dipingendolo come padre affettuoso e valoroso guerriero. Uccise Patroclo, l'amico di Achille,... Leggi a impedire con gli altri Troiani il recupero del cadavere di Patroclo Amico di Achille. Lo seguì a Troia e combatté al suo posto quando Achille, sdegnato contro Agamennone, si rifiutava di aiutare i Greci. Scambiato dai Troiani per Achille, capovolse le sorti della battaglia ma rimase ucciso da Ettore... Leggi.
È un composto dal tema del presente di φαίνω,”mostro, faccio apparire”, e di -οψ, cfr. Aithops, Chàrops, etc., può significare “dallo sguardo vivace”, “aux jeux brillants” (Wathelet Dict. des Troyens p. 1041).

Crediti
   •  Φαῖνοψ  •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
Rappresentazione primitiva della madre
17% AnonimoSchiele Art
La rappresentazione della Sacra Famiglia, segna una profonda trasformazione del tema madre-bambino. La triangolazione padre – madre – bambino, qui presente, sembra immersa in una dimensione tragica: la madre deve allontanarsi dal padre per proteggere il p⋯
Lo credi proprio?
14% Ivo AndrićSchiele Art
Mihailo fissò quegli occhi, abbagliato ed incredulo, convinto che quello sguardo avrebbe mutato espressione oppure che sarebbe scomparso come una visione o un’allucinazione. Lo sguardo di Anika, al contrario, si fece sempre più aspro e lucente, ed il suo ⋯
Essenza del nichilismo
14% Emanuele SeverinoFilosofia
Se l’essere non apparisse, l’apparire sarebbe un niente. È dunque necessario che l’essere appaia, e che quindi appaiano quelle determinazioni, il cui apparire è richiesto dall’apparire di ogni cosa. Esse costituiscono lo sfondo di ogni ulteriore manifesta⋯
Il cavaliere con l’armatura
14% DisegniFriedrich Nietzsche
Al riguardo un solitario sconsolato non potrebbe scegliersi un simbolo migliore del cavaliere con la morte e il diavolo, come lo ha disegnato Dürer, il cavaliere con l’armatura, dallo sguardo di bronzo, duro, che sa prendere il suo cammino terribile, impe⋯
Necessità di rispondere all’utile
13% Georges BatailleSchiele Art
Non si tratta di voler stupidamente sfuggire all’utile, ancor meno di negare la fatalità che dà sempre a esso l’ultima parola ma si tratta di fare spazio alla possibilità di vedere apparire quel che seduce, ciò che sfugge nell’istante dell’apparire alla n⋯