Nome di 1. uno dei figli di Creteo e della bella Tiro, eponimo della città tessala di Fere, padre di Admeto e Licurgo (Hom. Od. 11, 259); 2. altro personaggio con questo nome è un figlio di Medea e Giasone (Apollod. Bibl. 1, 9, 28).
L’antroponimo deriva dal nome della città, che non è greco, ma ricorda forse degli etnici illirici (von Kamptz, Homerische Personennamen, p. 144). Ipotesi meno accettabili sono invece quelle di Carnoy (DEMGR), che ritiene che debba significare “steccato”, essendo confrontabile col latino forus, forum e il francese barre, barrière, e quella di Room (Room’s Classical Dictionary, p. 243), secondo il quale deriverebbe dal verbo φέρω, “portare” con un significato positivo che avrebbe a che fare con la produzione.

Crediti
   •  Φέρης  •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
Lingua essenziale
17% Giovannino GuareschiLinguaggio
Il latino è una delle cose più pulite che esistano al mondo. Leggendo un testo latino non si troverà una parola non necessaria, una parola inutile. Neppure è vero che il latino non serva a nulla e sia una lingua morta. Il fatto che non lo si parli più è d⋯
L’idea di Arte
16% AforismiGiacomo LeopardiSchiele Art
Il valore che il grande artista si attribuisce confrontandosi con la sua arte è inversamente proporzionale al valore che da’ alla sua idea di Arte. • Giacomo Leopardi • • Operette Morali • • Egon Schiele • The room of the artist in Neulengbach, 1911 •
Viaggiatore solitario
16% AforismiJack Kerouac
E mi rendo conto che non importa dove mi trovo, sia in una piccola stanza piena di pensieri, o in questo universo infinito di stelle e montagne, è tutto nella mia mente. And I realize that no matter where I am, whether in a little room full of thought, or⋯
Gli Edipi sofoclei
15% Eva CantarellaSocietà
Per capirne la ragione bisogna pensare al momento in cui andarono in scena: un momento in cui era ancora forte lo scontro tra la nuova civiltà giuridica, per la quale si rispondeva solo degli atti compiuti volontariamente, e l’antica cultura della vendett⋯
La forza della cultura
14% FilosofiaMazzino Montinari
Nelle istituzioni esistenti, sostenute da immani forze di produzione e di distruzione, viene assimilata e mercificata ogni e qualsiasi protesta, persino quella dei Lumpen, ogni tentativo di lasciare la «nave dei folli». Se il metodo di Nietzsche può ancor⋯