Principessa sposa di AcamanteFiglio di Teseo e di Fedra, partecipò all'assedio di Troia, secondo Omero, fu inviato, insieme con Diomede, alla reggia di Priamo per chiedere la restituzione di Elena. L'ambasciata non ebbe séguito; ma Laodicea, una delle figlie di Priamo, s'innamorò d'Acamante, dal quale ebbe un... Leggi che non vedendolo tornare alla fine della guerra di Troia Città della Troade, chiamata propriamente Ilio dai Greci, teatro della decennale guerra. Secondo la leggenda sarebbe stata fondata da Troe, nipote di Dardano e padre di Ilo. Le sue mura sarebbero state costruite da Apollo e da Poseidone come espiazione per il tentativo di... Leggi, morì di crepacuore. Atena AtenaEra figlia di Zeus e di Metis. Così come aveva fatto Crono anche Zeus divorò la moglie incinta in modo di avere sempre con sè la consigliera. finita la gestazione Zeus avrebbe partorito la figlia dalla testa. Efesto funse da ostetrico spaccandogli la testa... Leggi impietosita la mutò in Mandorlo. Acamante che era stato solo trattenuto da un guasto alla nave arrivò all’indomani e non potè fare altro che abbracciare l’albero che per contraccambiare le carezze fece uscire dai rami spogli i suoi bellissimi fiori. Anche l’amante di Demofoonte aveva questo nome ed era una principessa TraciaEroina eponima della Tracia, figlia di Oceano e Partenope. Deriva da θρᾴξ, θρᾳκός, che è un nome di popolo senza etimologia, secondo Chantraine (DELG, s. v. Θρᾴξ). Carnoy (DEMGR) ritiene che si possa trattare di un derivato dell'indoeuropeo *treus, "essere fiorente", dato che nella... Leggi figlia di Licurgo Diversi i personaggi con questo nome, ma noi ci occuperemo di quello legato maggiormente legato a un rapporto con le divinità seppure si tratta di un mito cruento. Il Licurgo in questione è quello legato al mito di Dioniso alla conquista della Tracia. Egli... Leggi. Se vuoi leggere la meravigliosa lettera che Ovidio le fa scrivere clicca qui.


Crediti

   • Φύλλις •
 • Autori Vari •
 • Dizionario dei miti e dei personaggi della Grecia antica •
 ⋯ 1) Principessa sposa di Acamante che non vedendolo tornare alla fine della guerra di Troia, morì di crepacuore. Atena impietosita la mutò in Mandorlo.
Acamante che era stato solo trattenuto da un guasto alla nave arrivò all’indomani e non poté fare altro che abbracciare l’albero che per contraccambiare le carezze fece uscire dai rami spogli i suoi bellissimi fiori.
2) Figlia di Licurgo. Quando DemofonteQuando Demetra percorreva la terra in sembianze di comune mortale alla ricerca disperata della figlia Persefone rapita da Ade, fu accolta nella reggia di Eleusi da re Celeo e dalla moglie Metanira. Per ringraziarli della loro benevolenza cercò di rendere immortale l'ultimo nato della... Leggi approdò nella terra dei Traci Bisalti, Fillide figlia del re, si innamorò di lui: Demofonte la sposò ed ebbe in dote il regno.
Ma il tempo passava e Demofonte fu preso di nostalgia per la patria; allora decise di rientrare nella sua terra.
Fillide pianse a lungo e Demofonte giurando di essere di ritorno entro una certa data, parti. Fillide, accompagnandolo fino al porto (Enneodo), gli consegnò un cofanetto contenente un amuleto sacro della Madre Rea Figlia di Urano e di Gea e sposa di Crono, fu madre di Demestra, Era, Estia, Ade, Poseidone e Zeus.... Leggi, che avrebbe dovuto aprire solo nel caso in cui avesse perso ogni speranza di tornare da lei.
Demofonte arrivò a Cipro e vi si insediò. Passato il tempo stabilito, visto che non aveva fatto
rientro, Fillide maledì Demofonte e si uccise.
A sua volta, Demofonte aprì il cofanetto e subito fu assalito da un folle panico, montò a cavallo e si lanciò al galoppo all’impazzata, finché il suo cavallo inciampando non disarcionò Demofonte che cadde sulla propria spada e morì.

.
… Ho deciso di riscattare il mio pudore giovanile, con una morte opportuna. Indugerò ben poco nella scelta della morte. Tu sarai indicato sulla mia tomba come l’odioso responsabile e sarai ricordato per questo epitaffio o per uno simile: “Demofoonte causò la morte di Fillide, lui, suo ospite, fece morire lei che lo amava; egli fornì la causa della morte, lei la mano”. (Ovidio, Eroidi – Fillide a Demofoonte)


Crediti

   • Φύλλις •
 • Miti 3000 •
 • Mitologia e dintorni •
Figlia del re del paese alla foce dello Strimone, dove approdò Acamante; questi si fidanzò con lei, ma poi dovette ritornare ad Atene. Ella, persa la speranza di rivederlo, si impiccò (Apollod. Epit. 6, 16).
Il nome deriva da φύλλον, “foglia”; collegata a ciò è la versione eziologica secondo la quale gli alberi piantati sulla sua tomba nella stagione della sua morte perdessero le foglie (Hygin. Fab. 59).


Crediti

   • Φύλλις •
 • DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
Il signor Wiltshire
22% Roberto BolañoSchiele Art
È tutto finito, diceDea della Giustizia, detta anche Astrea, figlia di Zeus e Temi, fu considerata il principio fondamentale per lo sviluppo di ogni società civile. Era una delle Ore, stanca degli errori degli uomini si trasferì in cielo diventando la costellazione della Vergine.... Leggi la voce nel sogno, e ora non sei che il riflesso di quel signor Wiltshire, commerciante di copra nei mari del sud, il bianco che sposò Uma, che ebbe molti figli, quello che ammazzò Case e mai fece rientro in Inghilterra, sei come lo z⋯
Mito della datura fra gli Zuñi
22% Matilda Coxe StevensonMitologia
Nei tempi antichi, un ragazzo e una ragazza, fratello e sorella (il nome del ragazzo era A’neglakya e il nome della ragazza A’neglakyatsi’tsa), vivevano all’interno della terra, ma di frequente venivano nel mondo esterno e girovagavano, osservando molto a⋯
Il concetto di sovranità
20% Georges BataillePsicologia
Non vi è sovranità che ad una condizione: non avere l’efficacia del potere, che è azione, supremazia dell’avvenire sul momento presente, supremazia della terra promessa. Certamente, è tremendo non lottare per distruggere un avversario crudele, significa o⋯
Vita, morte
19% Carlo MichelstaedterPoesieSchiele Art
Vita, morte, la vita nella morte; morte, vita, la morte nella vita. Noi col filo col filo della vita nostra sorte filammo a questa morte. E più forte è il sogno della vita – se la morte a vivere ci aita ma la vita la vita non è vita se la morte la morte è⋯
La fede nella beatitudine
18% FilosofiaFriedrich Nietzsche
La vita esemplare consiste nell’amore Per i Greci Eros, per i Romani Cupido, era rappresentato come un giovanetto nudo di grandissima bellezza armato di un arco col quale scagliava le infallibili frecce dalla cui ferita nasceva il mal d'amore. Era la personificazione della forza irresistibile che spinge gli esseri... Leggi e nell’umiltà: nella pienezza del cuore che non esclude neanche l’uomo più basso; nella formale rinuncia a voler avere ragione, alla difesa, alla vittoria nel senso del trionfo personale; nella fede nella beatitudine ⋯