1. Eroe eponimo della Focide, figlio di Eaco e della Nereide Psamate, fratellastro di Peleo (Hesiod. Theog. 1004-05) ed anche 2. nome di un abitante di Glissa in Beozia, che stabilì che i numerosi pretendenti della figlia Calliroe dovessero battersi con le armi, ma fu da essi ucciso (Plut. Narr. Amat. 4, p. 774).
Si tratta di un diminutivo derivato da φώκη, “foca”; secondo una tradizione (Apollod. Bibl. 3, 12, 6), infatti, il nome si riferisce alla metamorfosi della madre Psamate 1) Figlia di Crotopo, coadiuvata da Apollo, generò un figlio che per paura del padre espose. Questo bimbo fu dilaniato dai cani del gregge di Crotopo. Apollo allora inviò contro gli argivi, Pena, questa secondo il mito portava via i figli alle madri, finché... Leggi, che si trasformò in foca per sfuggire ad Eaco Figlio di Zeus e di Egina e re di Egina. Per la sua pietà era molto caro agli dèi. Quando una pestilenza aveva distrutto la popolazione dell'isola, pregò gli déi perché lo aiutassero e questi mutarono in uomini una colonia di formiche (in greco... Leggi.

Crediti
   •  Φῶκος  •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
Necessità di rispondere all’utile
18% Georges BatailleSchiele Art
Non si tratta di voler stupidamente sfuggire all’utile, ancor meno di negare la fatalità che dà sempre a esso l’ultima parola ma si tratta di fare spazio alla possibilità di vedere apparire quel che seduce, ciò che sfugge nell’istante dell’apparire alla n⋯
Il boato della ricerca
13% AforismiItalo Calvino
L’unico modo per sfuggire alla condizione di prigioniero è capire com’è fatta la prigione.
Credi di sfuggire
11% AforismiJames JoyceSchiele Art
Credi di sfuggire e vai a sbattere in te stesso.
Vita beata
11% FilosofiaLibriLucio Anneo Seneca
A nulla dunque bisogna badare di più che a non seguire come pecore il gregge di chi precede, dirigendoci non dove si deve ma dove si va. E invero nessuna cosa c’intrica in mali più grandi del fatto che ci regoliamo sulle dicerie, pensando migliori le cose⋯
Apollo e Dafne
10% Gian Lorenzo BerniniPercorsi
Si tratta di una delle sculture giovanili del Bernini, eseguite per il cardinale Scipione Borghese. L’artista ha qui tentato di rendere il movimento in scultura, operazione assai difficile considerata la natura stessa del mezzo utilizzato. Tuttavia egli h⋯