1) Γλαύκη, sfortunata figlia di Creonte re Corinto. Nonostante Medea, figlia di Eeta e Idia, avesse già dato a Giasone due figli, e vivesse con lui nella massima concordia, a Giasone veniva rimproverato di avere per moglie una straniera e per giunta maga, lui che era di stirpe nobile, bello, forte e coraggioso (e su questo ho dei grandi dubbi!); perciò Creonte re di Corinto gli offrì in sposa la figlia Glauce e Giasone ( ingrato) senza pensarci due volte accettò ben volentieri l’offerta di CreonteNome di due personaggi: 1. il re di Corinto, presso cui si rifugiarono Giasone e Medea (Apollod. Bibl. 1, 9, 28; 3, 7, 7); 2. il tebano, figlio di Meneceo, che regnò su Tebe dopo Laio (Apollod. Bibl. 2, 4, 6; 11). Significa "maestro,... Leggi. Medea Figlia del re di Colchide Eeta, sorella di Absirto e nipote della maga Circe. Aiutò Giasone a superare le prove che gli permisero di conquistare il vello d'oro e lo seguì a Iolco dopo averlo sposato a Drepane. Con il pretesto di rendergli vigore... Leggi così si vide oltraggiata da Giasone Figlio di Esone che venne privato dal fratellastro Pelia del trono di Iolco, in Tessaglia. Fu affidato alle cure del centauro Chirone; poi, raggiunta l'età adulta, tornò a reclamare il regno che era stato del padre. Pelia accettò di consegnarglielo a patto che prima... Leggi, uomo che lei tanto aveva aiutato, e protetto. Quindi fabbricò per mezzo di magie e formule varie una corona d’oro e una veste impregnata di veleni, poi ordinò ai suoi figli di portarla in dono alla loro matrigna. La povera e infelice Creusa accettò volentieri i doni, ma non appena li indossò, sia la corona che la veste presero fuoco. Inutilmente tentò di togliersi di dosso le vesti, Glauce arse viva assieme al vecchio Creonte che aveva tentato di aiutare la figlia. Quando Medea vide la reggia in fiamme, uccise i figli che aveva avuto da Giasone, salì sul carro del Sole che era trainato da draghi alati e si rifugiò presso Egeo Re di Atene, sposato con Mèlite e poi con Calchiope, non avendo avuto figli da nessuna delle due, sposò Etra, figlia di Piteo re di Trezene. Da lei finalmente ebbe un figlio, Teseo. Ma il padre non era Egèo bensì, Poseidone.... Leggi re di Atene. Un’altra versione del mito narra che Medea lasciò i figli come supplici presso l’altare di Era AcreaSoprannome di Era, datole a Corinto, dove la dea aveva un tempio.... Leggi, ma il popolo di CorintoFiglio di Maratone, eponimo della città di Corinto (Pausan. 2, 1, 1; 3, 10 ss.). Potrebbe derivare da κόρυς, "elmo", con un'infissione nasale davanti alla -θ- (Chantraine, DELG, s. v., ma piú probabilmente è pregreco, come dimostrerebbe il suffisso -νθ- (Van Windekens, Le Pélasgique,... Leggi li strappò di lì e li massacrò. A Corinto è ancora oggi visibile la fontana di Glauce nella quale si diceva che l’infelice donna ci si fosse gettata dentro, nel tentativo di spegnere il terribile fuoco che la consumava. Si diceva che il veleno con cui Medea aveva contaminato la corona e la veste fosse la nafta, infatti “olio di Medea” era detta la nafta.
2) Glauce principessa di SalaminaFiglia del dio fiume Asopo, amata da Poseidone, generò Cencreo.... Leggi e sposa di Telamone Eaco sposò Endeide ed ebbe i figli Telamone e Peleo. Eaco si unì anche a Psamate, figlia di Nereo, che si era tramutata in foca per sfuggire al suo amore; da essi nacque il figlio Foco. Foco eccelleva particolarmente nelle gare atletiche, e per... Leggi.
3) Altro nome di IppolitaRegina delle Amazzoni, secondo alcuni mitografi, figlia di Ares, chiamata anche Antíope. Eracle le tolse, per volere di Euristeo, una cintura prodigiosa donatale dal padre, e, dopo averla sconfitta con le sue seguaci e fatta prigioniera, la diede per moglie a Teseo.... Leggi regina delle Amazzoni AmazzoniFavoloso popolo di donne guerriere che abitavano nella Cappadocia sulle rive del Termodonte, ma a volte si spingevano fino alla Scizia. Esse non ammettevano uomini nel loro paese, perciò una volta l'anno s'incontravano con loro per la continuazione della specie. Facevano morire oppure storpiavano... Leggi.
Vedi la Medea di Euripide, e la Medea di Seneca.

Crediti
   •  Γλαύκη  •
 • Miti 3000
 • Mitologia e dintorni
Similari
Incassare gli interessi
18% Franz KafkaSchiele Art
I genitori che si aspettano riconoscenza dai figli (e alcuni addirittura la pretendono) sono come quegli usurai che rischiano volentieri il capitale per incassare gli interessi.
La gente aveva l’aria di cospiratori
18% Aleksandr Zinov’evSchiele Art
Lo Scienziato aveva promesso al Chiacchierone di portarlo a un concerto del Cantore. Il Chiacchierone amava le canzoni del Cantore, ma non tanto da perderci la testa. Era però curioso di vedere com’era fatto l’autore delle famose canzoni e il suo giro. Ac⋯
Riempire di bellezza
17% Jean-Michel BasquiatSchiele Art
Mia madre mi raccontava una storia o era un sogno? C’era un piccolo principe con una corona magica e uno stregone cattivo lo rapì, lo rinchiuse dentro una cella in una torre e gli tolse la voce. C’era una finestra con le sbarre e il principe cominciò a sb⋯
Pretesa di scientificità
16% Schiele ArtWilly Baumeister
Ma non a tutti piace la metafisica, molti pongono in risalto la sua supponenza, la sua pretesa di scientificità, di superiorità di fronte alle altre scienze. Già nei Disticha Catonis medievali, qui volgarizzati da un anonimo toscano, si può leggere: “Lass⋯
Esasperante circolo vizioso
15% FrammentiGabriel García Márquez
Se qualcuno si doveva ritenere inoffensivo in quell’epoca, era l’invecchiato e disilluso colonnello Aureliano Buendía, che a poco a poco aveva perduto ogni contatto con la realtà della nazione. Rinchiuso nel suo laboratorio, il suo unico rapporto col rest⋯