1. Figlio unico del ricco possidente troiano ForbanteCrudele e violento figlio di Triopa e di Orsìnome. Apollo lo mise in cielo nella costellazione del Serpenatrio per avere liberato l'isola di Rodi dai serpenti.... Leggi 5.; viene ucciso nella battaglia presso le navi da PeneleoCapo del contingente beotico, Hom. Il. 2, 494, citato nell'Iliade; uccide e decapita il troiano Ilioneo 1. in Hom. Il. 14, 487, 489-505, ne solleva la testa sulla lancia e se ne vanta con i Troiani. In Quint. Smyrn. Posth. 7, 104 viene ucciso... Leggi, che lo colpisce con un colpo di lancia in un occhio, e poi lo decapita con la spada; Hom. Il. 14, 489, 492, 501. In testi piú tardi, si trovano altri personaggi con questo nome: 2. un compagno di Enea Eroe troiano, figlio di Anchise e di Afrodite e discendente di Dardano. Fu partorito da Afrodite sul monte Ida. Fu sposo di Creusa dalla quale ebbe Ascanio. Enea col vecchio Anchise ed il piccolo Ascanio Combatté valorosamente sotto le mura di Troia durante l'assedio... Leggi, Verg. Aen. 1, 120; 3. un Niobide ucciso con l’ultima freccia da Apollo ApolloSenza dubbio dopo Zeus, Apollo è il dio più importante della mitologia greca. Il mito di Apollo è legato a quello di Artemide (sorella gemella di lui) con le differenze sessuali ed ha un carattere parallelo. Latona sedotta da Zeus pellegrinò a lungo sulla... Leggi mentre supplica di essere risparmiato, Ovid. Metam. 6, 261-266; 4. un anziano guerriero troiano, venne sgozzato con la spada senza pietà da Diomede Diomede1) Re della Tracia, figlio di Ares e di Cirene famoso per le sue cavalle alle quali dava in pasto gli stranieri che si avventuravano nella sua terra. Per questo fu ucciso da Eracle e il suo corpo dato in pasto alle cavalle. Gli... Leggi, nonostante lo supplicasse di risparmiarlo, Quint. Smyrn. Posthom. 13, 181-207.
Semplice derivato in -ευς dal nome della città di Ilios (Bosshardt, Die nomina, § 281), per cui si veda IloFondatore di Troia, quando finì di fondare la città pregò Zeus di manifestare la sua benevolenza. Il dio gli fece trovare davanti la sua tenda una statua di legno della dea Pallade, il famoso Palladio che doveva essere il talismano della città.... Leggi; in latino esiste un femminile Iliŏna.

Crediti
   •  Ἰλιονεύς  •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
Lingua essenziale
18% Giovannino GuareschiLinguaggio
Il latino è una delle cose più pulite che esistano al mondo. Leggendo un testo latino non si troverà una parola non necessaria, una parola inutile. Neppure è vero che il latino non serva a nulla e sia una lingua morta. Il fatto che non lo si parli più è d⋯
Quando il sacro è reale
15% AforismiEduardo Galeano
Le storie si raccontano di notteDea del fenomeno naturale notte. Per gli Orfici era la dea primigenia che fecondata dal vento, depose l'uovo d'argento dal quale nacque Eros. Per Esiodo la Notte è figlia di Gea e del Caos. Unitasi incestuosamente al fratello Erebo generò: Etere, Thanatos, il Sonno... Leggi, perché di notte il sacro è reale, e chi sa raccontare racconta sapendo che il nome è quella cosa che il nome nomina.
Le storie si raccontano di notte
15% AforismiEduardo GaleanoSchiele Art
Le storie si raccontano di notte, perché di notte il sacro è reale, e chi sa raccontare racconta sapendo che il nome è quella cosa che il nome nomina. • Eduardo Galeano • • • • • Egon Schiele • •
L’apertura alla vita
12% AforismiSchiele ArtTheodore Francis Powys
Per quanto ognuno veda l’autunno come una stagione già vissuta, la primavera è sempre, per tutti, una rinascita.
Tempo per raccontare
12% AforismiMatteo PagniSchiele Art
Esiste un tempo in cui le cose le pensi. Esiste un tempo in cui le cose le fai. Ne esiste un altro in cui le racconti.. • Matteo Pagni • • • • • Egon Schiele • •