1. Dio fluviale, figlio di Oceano e di Teti (Aesch., Prom. 636; Soph., TrGF IV F 270 apud Dion. Hal., Rhet. 1, 25), padre di Io almeno a partire dai tragici (Aesch., Prom. 590, 663, 705; Apollod. Bibl. 2, 1, 3; Callim. Hymn. 3, 254). Ebbe in moglie l’Oceanina Melia da cui nacquero Foroneo ed Egialeo (Apollod. Bibl. 2, 1, 1) oppure sua sorella Argia (Hygin. Fab. 143; 145). 2. Primo re di Argo (Acus. FGrHist 2 F23 c) e capostipite dei re e degli antichi eroi detti “Inachidai” (Eur., Iph. A. 1088).
Nome di etimologia oscura, probabilmente di origine pre-greca (cfr. Katakis, s. v. Inachos, LIMC 5. 1, pp. 653-654). Trattandosi di un fiume, tuttavia, potrebbe essere confrontato con ἰνάομαι, con il significato di προΐεσθαι, “essere spinto avanti” (cfr. Hesych. 659, s. v. ἰνᾶσθαι). Ipotizzando che ἰνάομαι abbia questo significato e che lo ἰ- sia lungo, il Meister, KZ 32, 1893, pp. 136 ss. lo confronta con il sscr. isnáti, “trascinare velocemente” o anche “sgorgare” (cfr. Frisk, Gr. Et. Wört. s. v. ἰνάω e R. Beekes, Etymol. Dictionary of Greek, s. v.).

Crediti
   •  ῎Ιναχος  •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
Il Niente assoluto
18% Erich FrommSocietà
L’opposizione è una parte della mente umana, e non di per sé stessa un elemento di realtà. La conseguenza del concetto che il pensiero può solo percepire in contraddizioni, ha trovato una sequenza ancora più drastica nella filosofia vedantica, che sostien⋯
Io creo un contesto
15% FilosofiaGregory Bateson
Cosa accade quando, ad esempio, vado da uno psicoanalista freudiano? Entro in qualcosa che contribuisco a creare e che chiameremo contesto, delimitato e isolato almeno simbolicamente (come un frammento del mondo delle idee) dalla chiusura della porta. La ⋯
La passione umana
13% Schiele ArtYukio Mishima
Ammesso che la passione umana abbia la virtù d’innalzarsi al disopra di ogni assurdo, come si può sostenere che non abbia anche quella d’innalzarsi al disopra dei propri assurdi?
Il linguaggio non comincia che con il vuoto
13% LinguaggioMaurice Blanchot
È necessario, affinché nasca il vero linguaggio, che la vita che questo linguaggio porterà abbia fatto l’esperienza del suo nulla, che abbia “tremato” nel profondo e che tutto ciò che in essa era fisso e stabile abbia vacillato. Il linguaggio non comincia⋯
L’arbitrio nel divenire cosmico
12% AstrofisicaKonrad Lorenz
A molti sembra inconcepibile che nell’universo vi siano processi non orientati verso un determinato fine. Poiché valutiamo negativamente le nostre stesse azioni prive di senso, ci disturba anche l’idea di un divenire che si sottragga ad ogni significato. ⋯