Nome di uno dei Sette che attaccarono Tebe, nipote di Adrasto (Apollod. Bibl. 3, 6, 3 e 6).
Si tratta di un composto di ἵππος, “cavallo” e del verbo μέδω, “comandare, regnare”; significa dunque “colui che comanda i cavalli, signore dei cavalli”.

Crediti
   •  Ἱππομέδων  •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
Branco d’animali da preda
19% FilosofiaFriedrich Nietzsche
Ho usato la parola Stato: va da sé a quale intendo, con ciò, alludere: – un qualsiasi brancoFiglio di Smicro, un eroe originario di Delfi e stabilitosi a Mileto; prima della nascita alla madre era apparsa la visione del sole che scendeva nella propria bocca, le passava attraverso il corpo e usciva dalla vulva; fu amato da Apollo, che gli diede... Leggi d’animali da preda, una razza di conquistatori e di padroni che, guerrescamente organizzata e con la forza di organizzare, pianta senza esitazione i suoi terribil⋯
Reggere le redini delle pasioni
18% FilosofiaPlatone
L’anima è paragonata a un cocchio trainato da due cavalli alati. Il primo, nero, rappresenta la cosiddetta ‘anima concupiscente’, ovverosia le passioni fisiche che ci tengono legati al corpo. Questo cavallo spinge verso il basso, e alla morte del corpo ci⋯
L’asino in pena
18% Edmond JabèsPoesieSchiele Art
Un asino era davvero in pena a raccontare la sua vita d’asino al bel cavallo bianco che lo sdegnava. «Esprimiti come un cavallo», gli diceva il cavallo. E l’asino gli rispondeva: «Non posso che esprimermi come un asino: lo sono. » Ma irritato il cavallo g⋯
La vita è tutta una bestialità
17% Luigi PirandelloPercorsiSchiele Art
C’è chi comprende e chi non comprende, caro signore. Sta molto peggio chi comprende, perché alla fine si ritrova senza energia e senza volontà. Chi comprende, infatti, diceDea della Giustizia, detta anche Astrea, figlia di Zeus e Temi, fu considerata il principio fondamentale per lo sviluppo di ogni società civile. Era una delle Ore, stanca degli errori degli uomini si trasferì in cielo diventando la costellazione della Vergine.... Leggi: «Io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi non devo far questo, non devo far quest’altro, per non commettere questa o qu⋯
Responsabilità irrecusabile
15% Emmanuel LevinasFilosofia
Il volto è senso da solo: tu sei tu (nessun altro può sostituirti). Perciò il volto non è “visto”: è ciò che non può diventare un contenuto afferrabile dal pensiero. Il volto significa l’Infinito. L’Infinito si presenta come volto nella resistenza etica c⋯