Nome di diverse eroine, fra cui: 1. una Nereide (Hesiod. Theog. 251); 2. la figlia di Mestore e Lisidice, rapita da Poseidone (Apollod. Bibl. 2, 4, 5); 3. una delle 12 Amazzoni AmazzoniFavoloso popolo di donne guerriere che abitavano nella Cappadocia sulle rive del Termodonte, ma a volte si spingevano fino alla Scizia. Esse non ammettevano uomini nel loro paese, perciò una volta l'anno s'incontravano con loro per la continuazione della specie. Facevano morire oppure storpiavano... Leggi che accompagnarono Pentesilea Figlia di Ares e di Otrèra, fu regina delle Amazzoni. Nella guerra di Troia parteggiò per i Troiani e fu uccisa da Achille che si innamorò del suo corpo senza vita.... Leggi a Troia Città della Troade, chiamata propriamente Ilio dai Greci, teatro della decennale guerra. Secondo la leggenda sarebbe stata fondata da Troe, nipote di Dardano e padre di Ilo. Le sue mura sarebbero state costruite da Apollo e da Poseidone come espiazione per il tentativo di... Leggi, Quint. Smyrn. Posthom. 1, 44; viene uccisa da Achille Figlio di Peleo, re dei Mirmidoni e della Nereide Teti. È consacrato come l'eroe per antonomasia. Quando nacque, Teti per renderlo immortale lo immerse nelle acque del fiume Stige tenendolo per i talloni rimanendo così l'unica parte vulnerabile dell'eroe. La Nereide informata dall'oracolo che... Leggi con altre 4 compagne, Quint. Smyrn. ibid. 1, 531-533; 4. una delle figlie di Danao Figlio di Belo e di Ancinoe. Aveva altri due fratelli: Egitto e Cefeo. Alla morte del padre che era re di Chemni, Cefeo si prese la parte meridionale del regno, mentre Danao ed Egitto litigarono per la spartizione del resto. Allora Egitto aveva cinquanta... Leggi, che uccise il marito di nome Obrimo in Hygin. Fab. 170; non compare nell’elenco di Danaidi in Apollod. Bibl. 2, 1, 5.
Si tratta di un composto di ἵππος, “cavallo”, e di θόος, “veloce” (da θέω, “correre”) e può significare “cavalla veloce” o “veloce come un cavallo”. Possibile anche intendere “veloce con il cocchio”, cfr. Armotoe1. moglie di Pandareo, Schol. ad Hom. Od. 19, 518, madre di Aedon (Edona, Cleothera e Merope (cfr. anche Eustath. Comm. ad loc.); 2. in una fonte tarda, è una delle 12 Amazzoni che accompagnarono Pentesilea a Troia, Quint. Smyrn. Posthom. 1, 44; viene... Leggi.

Crediti
   •  Ἱπποθόη  •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
L’asino in pena
17% Edmond JabèsPoesieSchiele Art
Un asino era davvero in pena a raccontare la sua vita d’asino al bel cavallo bianco che lo sdegnava. «Esprimiti come un cavallo», gli diceva il cavallo. E l’asino gli rispondeva: «Non posso che esprimermi come un asino: lo sono. » Ma irritato il cavallo g⋯
La cosa più bella
12% PoesieSaffo di EresoSchiele Art
Alcuni dicono che la cosa più bella sulla nera terra Sia un esercito di cavalieri, altri di fanti, altri di navi, io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi invece quello di cui uno è innamorato. È semplicissimo rendere comprensibile ciò a ognuno: infatti colei che superò di molto gli uomini in⋯
Decadimento intellettuale
12% Simone WeilSocietà
Chiarire i concetti, screditare le parole congenitamente vuote, definire l’uso di altre attraverso analisi precise, per quanto possa sembrare strano, servirebbe a salvare delle vite umane. La civiltà attuale nasconde dietro un apparente splendore uno stat⋯
Reggere le redini delle pasioni
11% FilosofiaPlatone
L’anima è paragonata a un cocchio trainato da due cavalli alati. Il primo, nero, rappresenta la cosiddetta ‘anima concupiscente’, ovverosia le passioni fisiche che ci tengono legati al corpo. Questo cavallo spinge verso il basso, e alla morte del corpo ci⋯
La spada sotto la pelle del corpo
11% DisegniGilles Deleuze
Il corpo si manifesta soltanto quando viene meno il sostegno delle ossaMessaggera di Zeus, è il dàimon della Voce che si diffonde nell'esercito acheo, per chiamarlo all'assemblea; Hom. Il. 2, 93-94. In Hom. Od. 1, 282-283 (minusc. nelle nostre edizioni) è la Ossa "che viene da Zeus e dà la gloria agli uomini", mentre in... Leggi, quando la carne non ricopre più le ossa, quando carne e ossa esistono l’una per le altre, ciascuna però per conto suo… Come in Kafka, in Bacon la colonna vertebrale non è altro che l⋯