Eroe di Cefalonia, figlio di Pterelao e Anfimede, fratello di Nerito e (forse) Polittore (Hom. Od. 17, 205-207); i primi due fabbricarono la fonte che scorreva lungo la via dagli allevamenti di maiali di Eumeo al palazzo. Secondo gli Schol. Hom. ad loc. fu l’eponimo dell’isola di Itaca, cosí come il fratello N. diede il nome al monte Nerito. Scelsero l’isola di Itaca per la sua posizione elevata e adatta a dominare un sinecismo delle isole e delle città costiere vicine (Schol. Hom., ibidem). Un corrispondente femminile *Ἰθάκη è citato come nome di una sorella di Ulisse, ma si tratta solo di una ingegnosa congettura (di Lehrs) a un passo di Ateneo (IV 158 e-d, cfr. Drexler in Roscher Ausf. Lex. s. v.).
Sembra un caso della (abbastanza frequente) formazione di un nome di persona da un nome di luogo (coronimo) di origine non greca (Von Kamptz, Homerische Personenn., p. 14 b, p. 44), dal significato oscuro. Si è cercato un collegamento con il verbo αἴθω (Carnoy s. v.), per intendere “ardente, splendente”, o con Ἰθάς o Ἴθαξ, il nome di un araldo dei Titani, o di Prometeo (solo in Hesych. s. v.), ma si tratta di mere ipotesi.

Crediti
   •  Ἴθακος  •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
Di alcuni motivi in Baudelaire
15% Schiele ArtWalter Benjamin
Il passo ci permette una duplice constatazione. Esso ci informa innanzitutto dell’intimo rapporto esistente in Baudelaire tra l’immagine dello choc e il contatto con le grandi masse cittadine. Esso ci diceDea della Giustizia, detta anche Astrea, figlia di Zeus e Temi, fu considerata il principio fondamentale per lo sviluppo di ogni società civile. Era una delle Ore, stanca degli errori degli uomini si trasferì in cielo diventando la costellazione della Vergine.... Leggi inoltre che cosa dobbiamo intendere propriamente ⋯
Itaca
14% Konstantinos KavafisLettere
Quando ti metterai in viaggio per ItacaPiccola isola greca del mare Ionio, al largo della costa epirota. Ne era signore Ulisse che vi tornò dopo un viaggio di dieci anno seguito alla distruzione di Troia.... Leggi devi augurarti che la strada sia lunga, fertile in avventure e in esperienze. I Lestrigoni Ppopolo mitico di giganti antropofagi governato dal re Lamo, la cui sede sarebbe stata nel lontano Occidente, secondo Omero, in Sicilia secondo gli autori greci postomerici. Ulisse capitò tra loro e si salvò a stento dalla loro ferocia.... Leggi e i CiclopiErano i tre giganteschi figli di Urano e Gea. Essi avevano un solo occhio al centro della fronte. Si chiamavano Bronte il tuono, Stèrope il fulmine e Arge lo splendore. Essi si rivoltarono contro il padre Urano, il quale li rinchiuse nel Tartaro. Quando... Leggi o la furia di Nettuno non temere, non sarà questo il genere di incontri se il pensiero resta alto e un sentiment⋯
La verità svelata
14% AforismiEraclito di EfesoSchiele Art
Il collegamento invisibile è più forte di quello visibile. Per arrivare alla struttura di base delle cose dobbiamo andare nelle loro tenebre.
Arcate delle notti
13% Paul EluardPoesieSchiele Art
Ella si rifiuta sempre di capire, d’intendere, ride per nascondere il terrore. Ha sempre camminato sotto le arcate delle notti. E dovunque è passata ha lasciato l’impronta delle cose spezzate.
Teoria marxista della conoscenza
13% Schiele ArtViktor Afanasjev
L’uomo esercita la sua attiva influenza sul mondo nel processo pratico non da solo, ma in collegamento con gli altri individui, con la società nel suo insieme. E questo significa che se l’oggetto della conoscenza, la natura sociale della conoscenza è la c⋯