Funerea di peste
e squallore. è una casa nascosta in fondo a una valle,
una casa priva di sole, senza un alito di vento,
tetra, tutta intorpidita dal gelo, dove sempre
manca il fuoco e sempre dilagano le nebbie…
… all’interno Invidia, mangia carne di vipera per alimentare
i suoi vizi…
… si alza pigramente da terra, lasciandosi alle spalle brandelli
di serpenti mezzo rosicchiati, e avanza con passo incerto…
… Il pallore le segna il viso, la magrezza tutto il corpo;
mai dritto lo sguardo, ha denti lividi e guasti,
il cuore verde di bile, la lingua tinta di veleno…Ovidio Metamorfosi, II vv. 760 e ss.

Crediti
   •  βασκᾰνία δόμου  •
 • Miti 3000
 • Mitologia e dintorni
Similari
Il ritratto della pallida ragazza silenziosa
24% Egon SchieleSchiele Art
Una polluzione del mio amore Per i Greci Eros, per i Romani Cupido, era rappresentato come un giovanetto nudo di grandissima bellezza armato di un arco col quale scagliava le infallibili frecce dalla cui ferita nasceva il mal d'amore. Era la personificazione della forza irresistibile che spinge gli esseri... Leggi, – sì. Ho amato ogni cosa. La ragazza arrivò, io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi trovai il suo viso, il suo inconscio, le sue mani da operaia; ho amato tutto di lei. Dovevo raffigurarla, perché lei ha quello sguardo e mi era così vicina. Ora è lontana. Ora i⋯
Negli occhi porto la vostra bella sembianza
20% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
Cercherò di dimenticare Un corpo che apparve durante la nevicata Quando tutti eravamo soli Nel parco, sulla collinetta dietro i recinti del basket Dissi fèrmati e si voltò: un viso bianco acceso per un nobile cuore Mai avevo visto tanta bellezza La luna s⋯
Piegheremo la fronte soli…
19% Cesare PaveseSchiele Art
Torneremo per strada a fissare i passanti e saremo passanti anche noi. Studieremo come alzarci al mattino deponendo il disgusto della notteDea del fenomeno naturale notte. Per gli Orfici era la dea primigenia che fecondata dal vento, depose l'uovo d'argento dal quale nacque Eros. Per Esiodo la Notte è figlia di Gea e del Caos. Unitasi incestuosamente al fratello Erebo generò: Etere, Thanatos, il Sonno... Leggi e uscir fuori col passo di un tempo. Piegheremo la testa al lavoro di un tempo. Torneremo laggiù, contro il vetro, ⋯
Verde sbiadito
17% AforismiSergio Parilli
Sapevano poche parole in inglese e quando vedevano i soldati con la loro divisa verde dicevano ‘green go’, che tradotto nella loro lingua voleva dire ‘andate via’.
Ella fece ancora un passo avanti
17% Schiele ArtStefan Zweig
Era d’un pallore giallastro, la stessa tinta spenta e malaticcia della luna là fuori, le labbra erano ancora dischiuse, come prima sulla terrazza. Camminava senza far rumore, ma non con passo leggero. C’era qualcosa di molle e fiacco in lei che mi ramment⋯