Lo Zeus ZeusIn tutta la tradizione letteraria greca, e successivamente nel mondo latino dove assunse il nome di Giove, Zeus appare come il più importante e potente tra gli immortali, colui al quale tutti devono obbedienza. Per sua volontà il bene e il male era distribuito... Leggi degli Orcomenii, era protettore dei fuggiaschi. Il costume greco prevedeva di bruciare sull’altare solo le cosce della vittima; il resto veniva mangiato dai sacrificanti.

Crediti
   •  Λαφύστιος  •
 • Miti3000
 • Mitologia e dintorni
Similari
Il figlio vivo di una madre morta
18% CelebriCinemaGiuseppe BertolucciRoberto Benigni
La merda della maiala degli stronzoli nel culo delle poppe pien di piscio co’gli stronzoli che escan dalle poppe de budelli de vitelli con le cosce della sposa che gli sorte fra le cosce troppe seghe dentro il cazzo troppi cazzi dentro il culo che gli spu⋯
Lei ben lo sapeva
17% Clarice LispectorRacconti
Appoggiando la fronte sul vetro luccicante e freddo guardava verso il giardino del vicino, verso il grande mondo delle galline-che-non-sapevano-che-sarebbero-morte. E, come fosse vicina al suo naso, poteva sentire la terra calda, smossa, così odorosa e se⋯
Gli Edipi sofoclei
17% Eva CantarellaSocietà
Per capirne la ragione bisogna pensare al momento in cui andarono in scena: un momento in cui era ancora forte lo scontro tra la nuova civiltà giuridica, per la quale si rispondeva solo degli atti compiuti volontariamente, e l’antica cultura della vendett⋯
L’istituzione monogamica
16% Arthur SchopenhauerSocietà
Solamente a Londra vi sono ottantamila prostitute. Non sono esse, forse, null’altro che donne terribilmente danneggiate dall’istituzione monogamica, vere e proprie vittime umane sull’altare della monogamia? • Arthur Schopenhauer • • • • • Pinterest • •
Eppure è proprio così
15% EstrattiVictor-Marie Hugo
Si è tanto abusato dello sguardo, nei romanzi d’amore Per i Greci Eros, per i Romani Cupido, era rappresentato come un giovanetto nudo di grandissima bellezza armato di un arco col quale scagliava le infallibili frecce dalla cui ferita nasceva il mal d'amore. Era la personificazione della forza irresistibile che spinge gli esseri... Leggi, che si è finito per non averne più stima; e solo a stento si osa dire, ora, che due esseri si sono amati, perché si sono guardati. Eppure proprio così, e solo così ci si ama; il resto è soltanto il re⋯